venerdì 29 luglio 2011

Superenalotto “SiVinceTutto”? Un’altra truffa dello Stato

Boicottiate il superenalotto – Non se ne può più!

Sarebbe possibile, che l’estrazione fosse truccata e che tutto il sistema del Superenalotto fosse una gigantesca truffa di Stato? (Sic!)

La Sisal ha creato una versione del Superenalotto molto più generosa verso i giocatori, così generosa da costringerli a diradare le estrazioni nel tempo. Che carino!!!!!!!!!! 
Se pensava che la volontà di cambiare il sistema di estrazione fosse dipeso dal fatto che vi fossero sospetti su possibili truffe legate al gioco, ma siamo propensi a credere che sia esattamente il contrario. Non sembra del tutto agevole, considerando che era estratto in diretta, con addosso gli occhi di mezza Italia. Hanno, invece, ben pensato di concentrare l’intera estrazione in un solo luogo fisico, lasciando a una macchina automatica, il gravane e il compito di sorteggiare l’ambita sestina, e niente diretta televisiva. Un po’ meno carino!
Fatto sta che, da quando hanno cambiato il sistema di estrazione, chi sa come mai, le vincite sono divenute più rare e difficili da ottenere. Si sono, infatti, raggiunte cifre più elevate, il 6 non usciva mai… Comincia, dunque, a sorgere il tarlo del dubbio… ci viene da pensare che il sistema possa essere veramente pilotato.

I cittadini, quelli che affidano a sogni irrealizzabili le loro possibilità di riscatto sociale, giacché sono state estromesse da ogni privilegio, non sono mai avvisati dei trucchi dietro questa mega machina dei sogni. Tutto avviene con un alone di mistero, controllato dallo stesso Stato che sulla crescita del montepremi in palio trae cospicui introiti, quindi, in perfetto conflitto d’interessi.
Il prelievo dello Stato alla fonte rappresenta più di 50% del montepremi. Infatti il 53,6% degli incassi va dritto dritto allo Stato, l’8% al punto vendita e il 3,7% a Sisal.

Tassazione Occulta
Nei manuali di economia è esplicitamente scritto che in tempi di crisi (e ormai siamo pienamente dentro) lo Stato deve moltiplicare il numero delle lotterie per fare cassa. Il gioco si configura, quindi, come una forma di tassazione occulta, che, ovviamente, danneggia le classi sociali più deboli e meno acculturate. Il montepremi che viene vinto tutto è esclusivamente quello che è raccolto dalla vendita dei biglietti dell’edizione speciale, non quello del Superenalotto classico, che continua ad accumulare il suo Jackpot per abbindolare tutti quelli che sognano diventare milionari.


Quello che non si parla mai, è il modo in cui si vince i Montepremi… che non è la somma di tutti soldi spesi dai giocatori, ma solo la percentuale che rimane, dopo aver tolto l’8% che viene dato ai rivenditori e il 42% di tasse.


Nel Superenalotto Speciale si vince tutto, ma proprio tutto! DAVVERO! La vera specialità del sistema SiVinceTutto sta nel pagare un prezzo dieci volte maggiore, con l’unico vantaggio di prendere qualche soldo in più in caso di vincite inferiori al 6, ma si tratta di un gioco praticamente identico al classico Superenalotto con identiche possibilità di vincere ma con un prezzo più alto. Gli unici vincitori rimangono – sempre e comunque - la Sisal e lo Stato.

Dis- informazione dei mass media
E’ gravissimo vedere lo Stato che truffa i propri stessi cittadini con il supporto di TV e giornali per fare cassa, soprattutto in questo periodo di crisi.
La cosa più scandalosa è (ancora una volta!) il modo in cui i mass media diffondono le notizie di fantastiche vincite per stimolare ancor di più la gente a continuare a giocare, invece che informare (parola ormai in disuso) la popolazione dei rischi e degli inganni che stanno sotto questi giochi d’azzardo.
Una persona rovinata dal gioco non fa notizia (e ce ne sono migliaia), un presunto vincitore, invece, viene sbattuto in prima pagina e tutti sono portati a sognare a come sarebbe bello essere al suo posto…

Tutti siamo consapevoli che le probabilità di fare il 6 sono 1 su 622.614.615 (avete notato niente di strano?) 666 – il numero della bestia - all’inizio di ogni serie numerica, quindi, ragazzi miei, state alla larga!)
La possibilità di riuscita ogni 600 milioni di combinazioni, equivarrebbe a scegliere un numero di telefono a caso in tutti gli Stati Uniti e sentirsi rispondere da Barack Obama. Hello Baby!

Eppure, metà della popolazione (e non venire a dirmi che non hai mai giocato!) si affida all’equità della probabilità matematica del gioco. Vi sembra equo un gioco così? Per cominciare non sarebbe più equo superenalsei invece di superenalotto?  Qui c’è molta iniquità, questo sì! Un gioco è considerato non equo quando la vincita non è commisurata alla probabilità di vittoria, ma è inferiore a quanto ci si aspetti applicando il calcolo delle probabilità. D’altronde, avete mai visto un vicino di casa, un compagno di banco o un collega in ufficio sventolare un biglietto vincente? Io no. Un “trucco” di marketing, quindi. Nel Superenalotto, con 1 euro si giocano 2 combinazioni da sei numeri… mentre in SiVinceTutto, bisogna sborsare ben 5 euro per una sola combinazione! Inoltre, per alimentare ancora di più i dubi, perché mai non ci danno nemmeno la possibilità di scegliere noi i numeri che vogliamo, come si fa con il superenalotto classico? Misteroooooo!
 La spesa, quindi, per SiVinceTutto è dieci volte superiore rispetto al superenalotto, per un gioco con esattamente la stessa probabilità di vincere! Sembra una cosa equa, questa?

Ed ecco un altro mistero!!!!!!! Vi ricordate il 6 da 100 milioni vinto a Catania? Circola una (non tanto) leggenda metropolitana su quella vincita. Leggete sotto e giudicate voi! 

martedì 26 luglio 2011

Cuidado! O alimento enlatado contém um Killer!


Sapevate che il cibo in scatola contiene un killer? - Italiano




Você se pergunta sobre a misteriosa bactéria E. Coli, o serial killer das verduras, legumes e frutas? Sobre a doença da vaca louca, febre suina e avicola, e não obtém nenhuma resposta convincente? Veja o que acontece!

Você abre uma lata e encontra o conteúdo aparentemente fresco, com um bom sabor… Mas, aqui tem um preço a pagar. Depois de consumir, saiba que você acabou de colocar em seu corpo, uma substância que nunca foi vista antes na natureza. Mas… quando a ciência descobrir, para muitos pode ser muito tarde! (Kryon


Não só. As sopas em caixa, também. De fato, latas ou caixas em que estão contidos alimentos, são revestidas, por um composto químico, o bisfenol A (BPA), que pode transferir-se para a comida e ser introduzido no organismo, com possíveis riscos para a saúde, confirmam resultados de um estudo publicado no Jama. Na prática, o estudo demonstra que, tomar uma sopa em caixa ou comer uma lata de atum por dia, aumenta de 20 vezes a quantidade de BPA. Este composto ainda é muito usado em latas para evitar a ferrugem e manter os alimentos frescos. Seria prudente eliminar produtos enlatados da nossa dieta, preferindo alimentos frescos.

Advertência sobre a Intolerância Alimentar 
Você já reparou que, na maioria das vezes, os filhos de pequenos agricultores não são alérgicos ao leite? 
Mas as crianças que vivem em áreas urbanas, geralmente são alérgicas a muitas coisas. Por que deveria haver esta diferença?Vou lhe digo uma coisa que ainda não foi literalmente transcrito desta forma antes: se vocês não honrarem os animais, não receberão bons alimentos! Mas este fato, ainda não foi colocado em consideração pelos responsáveis da produção do seu alimento. Na verdade, para eles,isto parece até uma coisa idiota. 

Aqui está a premissa: Aqueles que desejam eficiência e tentam criar fazendas-indústrias para a produção intensiva de alimentos, colocarão as vacas tão apertadas que elas se tocarão o tempo todo – por toda a vida. São forçadas a estarem atadas em correias, em cubículos ou espaços pequenos e assim são ordenhadas e alimentadas ... basta que uma se contamine, para que o contagio seja inevitável e imediato… e vocês ainda se perguntam porque são alérgicos ao leite? Mas em uma fazendinha que tem só uma ou duas vacas, elas são cuidadas adequadamente, e produzirão leite que, ao ser ingerido, o corpo de vocês reagirá de forma diferente. Sua estrutura celular reconhecerá a diferença e reagirá positivamente. 
Isto requer a percepção interdimensional de que você, a Terra e as vacas estão intimamente relacionados. 

Alguns pegam as galinhas e as colocam em cubículos, e assim elas passam a vida inteira em dois pés (0,18 metros quadrados) - sem luz, a não ser em momentos em que é indispensável - somente para que produzam muitos ovos.. Se isso continuar, em breve poderá se ver uma população de seres humanos que não tolerarám ovos! Isso tem a ver com algo que mencionarei  mais adiante, e é algo que não esperam e que está começando a acontecer... até mais ainda do que uma continuidade interdimensional. 

A nova energia do planeta vai acelerar algumas coisas, como alergias alimentares, a menos que se decida mudar a forma como os alimentos são produzidos, coletados e preservados.

“Caia fora” das Latas!

Quase todo produto enlatado que você compra, é prejudicial para a saúde, ainda que a idéia de alimentos enlatados, tenha sido criada para impedir que os alimentos se tornassem prejudiciais para vocês! No entanto, estes estão nos seus magazines, em caso de problemas de escassez, não è verdade? Vocês têm uma abundância de alimentos enlatados nas prateleiras. Abrem uma lata e encontra o conteúdo, aparentemente fresco com um bom sabor.. mas há um preço a pagar por isso. Quando você o consumir, querido Ser Humano, saiba que você está colocando em seu corpo uma substância que nunca foi visto antes na natureza.


È incoerente, “envenenar” o corpo e, ao mesmo tempo, esperar que através das suas veias se originem a conscientização, compreensão, sabedoria, equilíbrio e paz - quando sua biologia está fazendo horas extraordinárias para tentar equilibrar os alimentos que você come! Talvez seja hora de considerar isto pelo que é. Façam escolhas que lhes mantenham distante das fábricas de alimentos. Em algumas culturas, será necessário  algum esforço para fazer isso mas, afinal, vale a pena, se quiserem permanecer no Planeta por muito tempo. 

Conselhos sobre Vacinação 
Aqui está uma pergunta que pode parecer não ter nada a ver com o tópico, mas tem, pela forma pela qual o ser humano se correlaciona a isso. Alguns perguntam: Eu tenho filhos, netos e eles estão para serem vacinados. O que você diz sobre as vacinas, Kryon? 
Temos ouvido muitas opiniões diferentes sobre isso. 

A premissa da vacinação é correta. Ela funciona para a biologia e tem feito isso por muitos anos. Ela evitou e eliminou, quase totalmente do planeta, certas doenças mortais e, até agora, tem salvado inúmeras vidas. Ela funciona. No entanto, a vacinação continuará tendo efeito? O que vou lhes dizer, alguns irão entender e outros não: no espírito em que foram desenvolvidas e na forma em que foram trazidas a vocês há 50 anos atrás, continuarão a funcionar. No entanto, houve uma tentativa de se adicionar medicamentos às vacinas, que são, por sua vez, presumivelmente úteis no bloqueio de outras doenças, e são, pelo menos, 17 ou 18 drogas em vez de 7 ou 8 do projeto original. Vacinação – Uma Arma LETAL!

Aqui está o nosso conselho: 

Médicos, retrocedam no tempo e retornem às 7 ou 8 substâncias. 
Não incluam as outras nas vacinas. Usem as outras separadamente e permitam aos pais de escolher quais substâncias eles preferem: a fórmula original, ou duas fórmulas em dois momentos diferentes. Aquilo que vocês ainda não podem "ver" em sua ciência é que há, sem dúvida, uma energia de consciência, quando se combinam muitas dessas substâncias. Isso pode realmente anular o resultado, e algumas qualidades celulares as anulam completamente, quando são dadas juntas. E sim, poderão, também, surgir problemas que não aparecerão durante anos, simplesmente porque não farão aquilo que se espera delas. Elas poderão abrir uma porta para futuros desequilíbrios.

Kryon

giovedì 21 luglio 2011

Gli Intelligenti vivono di più!


La longevità non è solo una questione di salute fisica ma anche, e soprattutto, mentale.

La notizia arriva dalla parte dei ricercatori Ian Deary e Goff Der, scienziati scozzesi.  Un articolo sulla rivista Psychological Science dimostra che maggiore è il grado d’intelligenza, più alta sarà l'aspettativa di vita.

Gli scienziati, da tempo, hanno ipotizzato un legame tra intelligenza e longevità. Già nel lontano 1932, le autorità scolastiche scozzesi intrapresero una ricerca, nel corso della quale misurarono il quoziente intellettivo dei ragazzi nati nel 1921 nella cittadina di Aberdeen, in Scozia. Furono estrapolati i dati e non ne seguì nulla sino al 1997 quando Lawrence Whalley, docente di igiene mentale all’Università di Aberdeen, e Ian Deary, professore di psicologia differenziale all’Università di Edimburgo, decisero di dare seguito alla ricerca.

Le indagini di Deary e Der, in 900 persone, durate quattordici anni, per misurare l’intelligenza e la prontezza dei riflessi - perché l'intelligenza è associata con la capacità di reagire rapidamente agli stimoli - hanno dimostrato che la maggior parte di coloro che sono morti per cause naturali, di quel gruppo di osservazione, non faceva parte del gruppo che ha totalizzato il punteggio più alto del livello d’intelligenza e reazioni rapide. 

Le possibili spiegazioni per il fatto di che le persone intelligenti vivono più a lungo, secondo Deary, sono tre: la più semplice, è perché le persone intelligenti sono più informate, quindi, curano meglio la salute. La seconda è legato al fatto che le persone più intelligenti, nella maggior parte dei casi, possono trovare un lavoro migliore pagato e questo determina una condizione generale di vita migliore, la terza è quella che ha prodotto un maggiore interesse, perché, per la prima volta, l'intelligenza e la velocità (nel prendere decisioni) sono poste in stretta relazione con la capacità di preservare la propria salute, e allungamento della vita.

Una ridotta prontezza mentale sarebbe il primo segno del decadimento dell’organismo. In conformità a questo fenomeno  Deary spiega - può essere che ci sia una degenerazione del sistema nervoso: in pratica, quando si allunga il tempo delle reazioni, sarebbe come se il corpo stesse inviando il primo segno d’invecchiamento, e questo non interessa soltanto alla mente ma a tutte le funzioni del corpo.

Ciò che caratterizzò lo studio dei due scozzesi fu l’interesse per l’intelligenza umana in relazione alla durata della vita. Fu così che rispolverarono le quasi 2800 valutazioni effettuate 65 anni prima agli studenti di Aberdeen, accertarono chi di loro era ancora in vita e scoprirono che la sopravvivenza era nettamente superiore tra coloro che ai tempi (nel ’32) avevano registrato un quoziente intellettivo elevato, rispetto ai meno dotati. Prese forma, così la teoria che l’intelligenza vivace potesse costituire un fattore determinante della longevità.

domenica 17 luglio 2011

Attenti a cibo in scatola: contiene un killer!



Você sabia que o alimento enlatado contém um Killer? - Portugues




Vi chiedete sul mistero del batterio killer, mucca pazza, febbre suina e aviaria...? Ecco cosa sta succedendo!

Aprite una lattina e troverete il contenuto apparentemente fresco, con un ottimo sapore? Qui c’è un prezzo da pagare. E quando lo consumi, sappilo, stai mettendo nel tuo corpo una sostanza che non è mai stata vista prima in natura. (Kryon)


Non solo. Anche le minestre: le lattine o scatola in cui sono contenute sono rivestite, infatti, da un composto chimico, il bisfenolo A (bpa), che può trasferirsi nel cibo e venire introdotto nell’organismo, con possibili rischi per la salute, confermano i risultati di uno studio pubblicato su Jama. In pratica, mangiare una zuppa inscatolata al giorno aumenta di ben 20 volte la quantità di bpa. In Europa, questo composto è ancora usato nelle lattine per evitare la ruggine e mantenere il cibo fresco. Sarebbe prudente eliminarlo del tutto dalla nostra dieta, peferendo i cibi freschi. 


Avvertimento di Kryon sull’Intolleranze Alimentari
Avete mai notato che, per la maggior parte, i bambini di piccole fattorie non sono allergici al latte? Ma i bambini delle aree urbane lo sono spesso. Perché dovrebbe esserci questa differenza? Ora dico cose che, letteralmente, non abbiamo dato da trascrivere in questo modo prima: se non onorate gli animali non otterrete nutrimento sano! Ma questo fatto non è stato ancora messo in relazione da chi è responsabile di produrre il vostro cibo. In verità questo sembra loro molto sciocco.

Ecco la premessa: quelli che vogliono il rendimento e cercano di creare un approccio al cibo da fabbrica-fattoria, metteranno le mucche così stipate che esse si toccheranno per tutto il tempo – tutta la loro vita. Vengono costrette in container o piccoli spazi e così sono munte e alimentate... e vi chiedete come mai siete allergici al latte? Ma la fattoria che ha una o due mucche che vengono accudite in modo corretto, produrranno latte che il vostro corpo riceverà in modo diverso. Questo richiede la percezione interdimensionale che voi, la Terra e le mucche siete strettamente connessi. La vostra struttura cellulare riconosce la differenza e reagisce.

Alcuni prendono i polli e li rinchiudono in gabbie, così essi passano tutta la loro vita in due piedi quadrati (0,18 mq) – niente luce, eccetto quando è previsto averli – soltanto per produrre molte uova. Se questo continua, presto potreste avere una popolazione di Umani che non tollera più le uova! E ha a che fare con qualcosa che menzioneremo un po’ più avanti in questo messaggio, qualcosa che non vi aspettate possa incominciare a succedere... persino più di una concatenazione interdimensionale.


La nuova energia del Pianeta accelererà certe cose, come le intolleranze alimentari, a meno che non decidiate di cambiare il modo in cui gli alimenti vengono prodotti, raccolti e conservati. Quasi tutto ciò che comprate in scatola, è dannoso per voi, tuttavia l’intera idea degli alimenti in scatola è stata per impedire che il cibo diventi dannoso per voi! Eppure, questi sono i vostri magazzini, in caso di problemi di scarsità, vero? Avete tutto il cibo in scatola sistemato sugli scaffali. Aprite una lattina e troverete il contenuto apparentemente fresco, con un ottimo sapore – ma c’è un prezzo da pagare per questo. 

E quando lo consumi, caro Essere Umano, sappilo, stai mettendo nel tuo corpo una sostanza che non è mai stata vista prima in natura.
E come puoi far quello - e allo stesso tempo aspettarti che, attraverso le tue vene, scaturiscano consapevolezza, comprensione, saggezza, equilibrio e pace – quando la tua biologia sta facendo lo straordinario per cercare di bilanciare i cibi che mangi? Forse è il momento di considerare questo per ciò che è. Fate delle scelte che vi tengano lontani dalle fabbriche di cibo. In certe culture sarà necessario un certo impegno per far questo ma dopotutto, vallerà la pena, se volete rimanere per molto tempo in questo Pianeta (Kryon sorride).


Consigli sulle Vaccinazioni
Qui c’è una domanda che potrebbe sembrare non aver nulla a che fare con l’argomento ma ne ha per il modo in cui gli Umani la mettono in relazione. Essi fanno questa domanda: Ho dei bambini; ho dei nipoti e stanno per essere vaccinati. Che cosa dici sulle vaccinazioni, Kryon? Abbiamo sentito molte diverse opinioni al riguardo.”.
La premessa sulle vaccinazioni è esatta. Funziona per la biologia e l’ha fatto per molti anni. Ha evitato e quasi completamente eliminato dal pianeta certe malattie mortali e finora ha salvato innumerevoli vite. Funziona. Tuttavia, le vaccinazioni continueranno a funzionare? Vi dirò questo e mentre lo faccio, alcuni capiranno e altri no: nello spirito in cui furono sviluppate e nella forma in cui vi furono date almeno cinquant’anni fa continueranno a funzionare. Tuttavia c’è stato un tentativo di abbinare alle vaccinazioni dei farmaci, che sono, a loro volta, presumibilmente utili a bloccare altre malattie, almeno 17 o 18 invece dei 7 o 8 del progetto originario.


Ecco il nostro consiglio:
Medici, riavvolgete il tempo e ritornate alle 7 o 8 sostanze. Non inserite le altre nelle vaccinazioni. Utilizzate le altre separatamente e date ai genitori la scelta su quali sostanze vogliono: la formula originale o due formule in tempi diversi. Ciò che ancora non “vedete” nella vostra scienza è che c’è, indubbiamente, un’energia di consapevolezza quando combinate troppe di queste sostanze insieme. Può realmente vanificare il risultato, e alcune qualità cellulari possono diventare totalmente inattive, se somministrate assieme. E sì, possono esserci problemi che non appariranno per anni, quando somministrate queste sostanze assieme, semplicemente perché non faranno ciò che vi aspettavate da esse. Esse aprono una porta a futuri squilibri.



 http://www.stazioneceleste.it