lunedì 28 marzo 2011

PERICOLO! Il DNA non dovrebbe condurre elettricità, ma lo fa.

Informações importantes para cientistas, astrônomos e biológos - Portugues

Informazioni importanti: Una sfida per la scienza dell'astronomia.

Vi trasmettiamo queste informazioni in questo modo perché desideriamo, per prima cosa, che siano conservate. Un giorno ci sarà chi tirerà fuori questa trascrizione e la metterà a confronto con ciò che la scienza avrà scoperto. Allora vedranno una concordanza reale. Vedetele, osservatele e aspettatele! (Kryon)

"Ultimamente la scienza ha fatto una scoperta che sembra passata sotto silenzio ma che probabilmente è, nella sua essenza, una delle scoperte più profonde del vostro collegamento con la griglia magnetica. La scoperta è che i telomeri sono in realtà uniti insieme. Il DNA non è un filamento, ma un loop. C’è voluto un po’ per notare questa verità, perché si tratta di un collegamento molto sottile. Così, tutto d'un tratto, il DNA non è più un filamento ma un loop (in forma circolare), e adesso comincia il bello. All’interno di questo loop ora si ha il potenziale di una corrente elettrica. Vedete, l’Essere Umano è uno strumento bio elettrico e il vostro cervello, le sinapsi e le reazioni muscolari, funzionano tutte grazie ai neuroni che attivano degli impulsi – miliardi di miliardi – che fanno funzionare il vostro corpo. Ed ecco che l’elettricità del corpo si trova improvvisamente collegata al DNA, poiché c’è della corrente che circola nel loop. E’ infinitesimale, a mala pena individuabile anche dal più sofisticato e sensibile dei vostri strumenti.

Il vostro DNA è complesso; è elegante, e ogni singolo frammento è lì per un motivo. Nessuna spazzatura, nessuno spreco: è meravigliosamente progettato. Ciò che sembra casuale e caotico non lo è, perché questo sistema si trova, detto molto succintamente, nella struttura interdimensionale di un sistema che opera con quei bellissimi filamenti. Nelle tre dimensioni voi vedete la doppia elica. Per molti anni l’avete vista come un filamento – un filamento in se stesso, responsabile dell’ereditarietà di tutte le cose che fanno di voi ciò che siete. Le estremità dei filamenti di DNA si chiamano telomeri. Sembra che questi lunghi filamenti non abbia nessun’altra funzione tranne accorciarsi con l’invecchiamento – copia di una copia di una copia – responsabili, forse, di ciò che pensate essere la vostra morte.


Scienziati, cercate, quindi, la corrente! Perché scoprirete che c’è! 
E non solo questo: scoprirete che la corrente scorre nella vostra chimica e non lo dovrebbe fare! Il DNA non dovrebbe condurre elettricità, invece lo fa… quasi come un super-conduttore: avete, dunque, una corrente che circola in un loop. Una delle prime cose che s’imparano dell’elettricità è che la corrente che scorre in un loop crea un campo magnetico. Il DNA, quindi, ha un campo magnetico suo proprio… ciascuna doppia elica. Oh, è piccolo, ma quando prendete miliardi di miliardi di queste particelle del corpo Umano, tutte con un campo magnetico, l’intero Essere Umano diventa magnetico. E così, voi avete la prova scientifica che il DNA dell’Essere Umano ha davvero un campo magnetico.
 Questo vi dovrebbe dirvi dell’altro, conseguente alla fisica del magnetismo. Se un campo magnetico si sovrappone a un altro, succede una cosa chiamata induttanza, quella cosa magica che succede quando due campi magnetici si sovrappongono intessendosi tra loro, permettendo una comunicazione e un trasferimento di energia. Si utilizza quasi quotidianamente in ogni apparecchio elettrico. Ciò che ora dovete sapere è che l’induttanza è il motore del cambiamento del DNA e riceve le istruzioni magnetiche, sia appropriate sia inappropriate, provenienti dal vostro ambiente. Questo è il motivo per cui vi abbiamo ripetutamente messo in guardia dall’esporvi per lungo tempo a dei campi magnetici. E così dovreste capire un’altra cosa: ecco che, improvvisamente, avete il potenziale di ricevere informazioni dalla griglia magnetica del pianeta, in quanto siete ora consapevoli di avere un vostro personale generatore magnetico, il vostro stesso DNA.

Un Essere Umano, solo leggermente fuori un campo magnetico, si ammala!
Abbiamo detto che la Terra ha un campo magnetico che posiziona la vostra coscienza. Vi avevamo detto che, qualora foste usciti da questo campo magnetico, eventualmente si sarebbe in squilibrio fisico e potrebbe ammalarsi. Non potete vivere senza di esso. Vi sfidiamo nuovamente a verificarlo, perché ne avrete bisogno del magnetismo per i viaggi spaziali. Questo fatto non è mai cambiato. In passato abbiamo chiesto a degli scienziati di osservare alcuni elementi interessanti che attendevano di essere scoperti. Guardate cos’è successa quando si è messo un Essere Umano solo leggermente fuori un campo magnetico. Si è ammalato! Avete posto dei laboratori ai poli della vostra Terra, dove avete una confluenza neutra… nessun magnetismo. C’è una singolarità al polo nord e una singolarità al polo sud che non è equilibrata per la struttura cellulare Umana.
 Allora, scienziati, voglio che diate un’occhiata alla salute di quelle persone che sono state in quei laboratori di ricerca, scoprirete una cosa sull’incidenza delle loro malattie e del cancro. Si evidenzierà un’incidenza ben più alta rispetto alla norma della salute Umana. Questo perché sono stati troppo a lungo fuori dall’equilibrio (magnetico) e ne hanno pagato il prezzo. Anche chi ha passato in orbita molti giorni, forse mesi, era fuori dal campo magnetico in cui voi siete ora, e vedrete le stesse cose anche là. Guardate il loro midollo osseo. Guardate il loro sistema immunitario, e noterete che comincia a non funzionare quando sono fuori dal campo magnetico. 

Il campo magnetico del pianeta lavora con il vostro DNA in modi che non conoscete. Il campo magnetico parla al vostro DNA.
Nel 1989, vi ho detto che la griglia magnetica si sarebbe mossa più in dieci anni che negli ultimi cento… e così è stato. Fa parte del suo corso avere un capovolgimento di polarità, com’è già stato nel passato. Ma non succederà per ora. Tuttavia, la griglia si è spostata come vi avevo detto che avrebbe fatto. (Questo è un fatto scientificamente noto e verificabile). Si è mossa perché la coscienza del pianeta l’ha mossa. Non è stata una coincidenza. La griglia si spostò per predisporre la vostra illuminazione. Si spostò perché ci fosse un risveglio del pianeta. Ecco il motivo per cui sta avvenendo un cambiamento istintivo in moltissime persone su tutto il pianeta. La griglia parla al DNA e alla coscienza dell’umanità. Ora, migliaia di persone si stanno domandando: C’è più di quanto mi è stato detto? E voi siete forse tra questi? E’ forse per questo che avete gli occhi su questa pagina?

Ci sono luoghi sul pianeta, dove è difficile vivere - il punto nullo. All’equatore e intorno all’equatore s’incontrano il positivo e il negativo, e lentamente si scambiano, uno diventa l’altro. La griglia magnetica non è consistente vicino a queste zone, e non è lineare. In alcune è più consistente e in altre meno. E neppure segue in modo preciso la linea dell’equatore. Si muove al di sopra e di sotto a essa, questo è stato mappato e i vostri scienziati sanno dove sono i punti nulli.
 Date uno sguardo a questi punti nulli e troverete le zone con i maggiori problemi su questo pianeta, le malattie più difficili di questo pianeta, le guerre e gli orrori e i genocidi più pesanti di questo pianeta. Il maggior squilibrio sta nel punto nullo. Questo perché la griglia magnetica e il DNA ricevono informazioni sull’equilibrio. Allontanandovi dall’equatore, in una o l’altra direzione, vi porterà a stare in un luogo dove c’è più equilibrio e… fresco! E’ una verità molto semplice.

Astronauti, se viaggerete verso le stelle, o verso altri pianeti, portate con voi un campo magnetico artificiale. 
Andate avanti, scienziati, osservate, perché troverete delle sincronicità che non vi aspettavate. Se viaggerete verso le stelle, o verso altri pianeti, sarà meglio che portiate con voi un campo magnetico artificiale. Fate che coincida con quello che vi dà la Terra, mentre starete in quel guscio per dei giorni, degli anni. Se non lo fate, non riuscirete. Questo deve ancora essere compreso da quelli che progettano di andare sui pianeti e verso le stelle [NASA]. Ecco, quindi, l’invito per i biologi, la scienza della vita. Domandatevi: “La struttura cellulare Umana ha bisogno del campo magnetico della Terra per sostenere la vita e l’equilibrio?” Usate le informazioni raccolte negli anni passati ai poli, e nel tempo che avete già passato in orbita. La risposta sarà: sì.
Kryon
* Ricercatori stano già lavorando in un particolare campo magnetico superconduttore, 3000 volte più intenso di quello terrestre per risolvere il problema della protezione dalle radiazioni nello spazio.

giovedì 24 marzo 2011

A farsa das pesquisas de opinião

La bufala dei sondaggi d’opinione - Italiano

Sondagens de opinião ou fabricantes de respostas? 
 Assim se deveria chamar as pessoas que fazem perguntas idiotas nas ruas. Mas será que não percebem em que armadilha estão envolvidos? Se limitam a fazer perguntas que lhes pediram para fazer, e pelas quais são pagos, é claro. Não se iludam, pensando que as pesquisas feitas por institutos especializados, com critérios científicos, são diferentes. Até mesmo essas, geralmente, estão a serviço de quem encomendou e de quem pagou. É claro como o sol que o propósito destas sondagens não é avaliar a opinião pública a fim de realizar os desejos do povo, mas sim, o de pilotar a opinião pública na direção desejada, normalmente através de perguntas tendenciosas, provocando a resposta desejada. E é logo uma "realidade" criada ad hoc.
Isto, nada mais é que terrorismo psicológico, que revela a fraqueza daqueles que vendem notícias falsas. E as pessoas pensam que se oitenta por cento da população está dizendo, é porque é verdade. E aqueles que têm fraqueza mental se adaptam rapidamente, passando a pensar da mesma forma.  É impossível que 80% das pessoas possa errar, certo? Errado! Certo somente para aqueles que cederam a sua inteligência e a capacidade total de raciocinar com a própria cabeça.
Assim, o cidadão se torna condicionado e desprovido de realidade. Não tem nenhuma necessidade de pensar, basta fazer o salto do fato à realidade programada. Entre fato e realidade, deveria haver um valor, mas a esse ponto, fato e valor são uma coisa só.
Às vezes, o que é chamado de fato para ser aceito como tal, deve ser o resultado de uma seleção e acentuação arbitrária, operadas pelos produtores de informação, ou de quem as designam, em funçao da idéia preconcebida que se fizeram. Um passe-partout cotidiano para o qual somos chamados imperiosamente a acreditar.

Os Falsos Mitos
Quem deve decidir, por exemplo, que um determinado personagem será o personagem da semana, do mês, do ano? A multiplicidade dos falsos mitos cotidianios, que  se reconstituindo constantemente zombam da nossa objetividade, produz um efeito de confusão que desencoraja a verdadeira análise crítica. O público desempenha somente um papel de coro trágico, evidentemente manipuolado. É em função de um paradigma ideológico pré-estabelecido que a míidia seleciona os eventos que criam a realidade e em seguida pedem aos cidadãos para se juntarem a eles e se sentirem participantes, quando, na realidade, não tiveram modo de escolher. E, a esse ponto,  optar significa adotar os "valores" daqueles que os definiram.
Milhares de frases suspeitas na mídia e em outros meios, todos os dias dão legitimidade à realidades sociais ou econômicas, consideradas indiscutíveis porque pertencem à realidade do nosso tempo. Confiar  cegamente nas opiniões majoritárias flutuantes de uma infinita sequência de sondagens, sem usar o próprio raciocínio, significa navegar em plena ideologia. E a ideologia pré-estabelecida que nos impregna diariamente, pode provocar uma divisão social adicionada à fratura mental que separa cada indivíduo. E quando eles já não sabem onde bater a cabeça, quem mais tira vantagem, se não os potentes? Hoje, a ideologia, que parte do real para negar a realidade, conduz, inexoravelmente, a uma forma de esquizofrenia coletiva.
Fonte: La nuova ideolologia

domenica 20 marzo 2011

A Matéria Escura! Que raios são?


O Ser Humano está se tornando interdimensional! Mais um passo avante na evoluçao?

Os cientistas, há muito tempo, estão procurando descobrir o que existe naquela coisa que eles chamam matéria escura, que permeia tudo no universo, mas ainda não entenderam patavinas!

A Terra está aumentando a sua vibração. A verdadeira causa do aumento da temperatura globa,l é devido ao aumento da freqüência vibracional do campo energético planetário que está crescendo exponencialmente. A variação do fluxo magnético na Terra, representa um efeito direto sobre todos nós, porque o magnetismo da Terra fala ao nosso DNA. Com essas mudanças, o ser humano está se tornando interdimensional.


O que isso significa?
Significa que nós estamos ao ponto de vermos, coisas novas, lá onde temos sempre olhado. Estamos começando a ver as sombras de algo que nunca vimos antes, onde estávamos olhando há anos. E não estamos falando de fantasmas, estamos falando de coisas interdimensionais que poderemos ver - algumas claramente, outras não. Há, de fato, muito mais para se ver do que vemos, atualmente, na nossa 4D.

O espaço invisível está repleto de informações!
Os tijolos da construção fundamental da nossa realidade, expressam uma estrutura na qual os objetos envolvidos possuem proporção de tal magnitude que se separam por uma distância impressionante. A maioria dos cientistas ainda continua muito intrigados com isso. Na física, o micro e o macro possuem muitas coisas em comum. Mesmo na biologia, há uma ordem que se segue aquela do universo maior.


Para os Físicos e Matemáticos… (mas não só)
O espaço invisível, entre os prótons no centro do átomo e a nuvem de elétrons, em proporção, é muito grande. É um espaço cheio de informação! É repleto de Física! Existe matéria que não podemos ver e que alguns poderiam chamar de matéria espiritual. Nossa consciência inter-dimensional ainda está por se manifestar, na grande maioria das pessoas. Continuamos a olhar para as coisas de forma linear em nossa realidade quadridimensional. Assim, quando olhamos para a matemática no centro do átomo, vemos apenas o que as quatro dimensões nos dizem de estar lá. Nós não vemos o que existe realmente. Um próton, faz uma longa viagem para encontrar os diminutos e velozes amigos elétrons, que correm em círculo. Com a energia da velha Terra, nós não poderíamos "ver" nada, enquanto não alcançassemos, finalmente, o círculo exterior onde os elétrons estão voando em círculos. Agora, porém, há uma energia circulando no Planeta. A nova energia que agora está se espalhando na Terra é formada pelo desenvolvimento da consciência humana. Agora, estamos começando  realmente a "ver" algo nesse imenso vazio de nossa viagem do centro para a circunferência externa do átomo. Estamos começando a "ver" as outras dimensões! No início se mostram como "sombras" que vibram. Esta é uma pista dada por Kryon, sobre o que pode se assemelhar a interdimensionalidade, no momento em que a ciência começa, também, a abordar a visualização. Alguns de nós já estão se tornando interdimensionais ou, pelo menos, começam a abordar o tema do "invisível".

A Ciência começa a busca as dimensões que faltam!
A energia que não se pode ver, não pode seguir os mesmos paradigmas daquela que pode ser vista. A Malha Cósmica - a substância inteligente que permeia todos os espaços vazios do Universo - não é linear.

Kryon nos dá algumas previsões importantes: "Os cientistas começarão a entender em uma escala maior, continuando a observar o Universo. Alguma coisa está faltando na medição da energia de tudo aquilo que deveria estar lá, para o movimento e o campo de existência, quando se olha para ele. Então o que está faltando? Porque não conseguem ver?
Os cientistas já estão postulando a existência de matéria escura que seria matéria que não se pode ver, mas que deve existir para equilibrar a equação da energia. Ninguém ainda falou sobre interdimensionalidade, mas falarão. Devem falar, porque a harmonia da matemática pois, provavelmente, irá mostrar-lhes, muito claramente, que talvez o que acontece no universo está na interdimensionalidade. O que está faltando em seus cálculos sobre a energia é a realidade da matéria  interdimensional."


"A ciência começará a procurar as dimensões que faltam para explicar a energia que falta!  É so uma questão de tempo. É a ação de atração a repulsão, no interior das mudanças de dimensão, que faz com que o seu universo faça aquilo que faz. Muito do que vocês continuam a observar, são os vestígios de tal coisa, mas não são interpretados corretamente. Na quarta dimensão, sua física é muito lógica, mas quando vocês pisam fora do 4D e se tornam interdimensionais, todas aquelas leis lógicas da física, mudam. Já lhes dissemos que entrando nas coisas bastante pequenas, as leis fundamentais da fisica também mudam. A coisa muda também quando se atinge grandes dimensões. Também muda para a estrutura de tempo."

E é aqui que você vai arreganhar a boca!
Agora, o que eu vou lhes dizer, está longe de ser lógico. Nada faz sentido a partir de agora, em 4D. Você nunca ouviu falar de um toro Mobius, não é? Bem, essa é exatamente a característica do toro inter-dimensional que é o seu universo. A física multi-dimensional é diferente da sua fisica 4D. Permite portas e estradas fora do seu pensamento linear, e parece permitir aos objetos (e a luz) de estarem em dois lugares ao mesmo tempo. Não estão, mas quando você exclui o tempo linear, assim parece.
Vocês estão acostumados à linearidade e a elementos ao seu redor que se comportam de uma certa forma todos os dias. Em 4D, vocês não podem ter matéria que passa através da matéria.
Não podem ter coisas unidas a outras coisas que passam através de si mesmas.


Na realidade de vocês, contem dois aspectos que são fortemente inter-dimensionais. Ambos violam as leis da física 4D, só porque vocês não sabem ainda quais são as verdadeiras leis. Estes dois aspectos são a gravidade e o magnetismo. Não é verdade que a gravidade passa através de tudo? Parece não importar qual elemento você tenha, a gravidade sempre vence (influencia o objeto], se vocês já notaram. A gravidade é uma força interdimensional que está relacionada ao tempo e à forma do próprio Universo. É realmente muito relacionada com o toro. Passa através de qualquer coisa, quase como se a dimensão de vocês fosse invisivel para ela. 
O Magnetismo, por sua vez, faz a mesma coisa. Na vossa realidade, o magnetismo é a base de todas as suas transmissões. Transmite em uma freqüência magnética modulada e ela passa através dos edifícios, muros, e da maioria dos objetos, e chega diretamente em sua casa. Se você tiver um receptor, poderá manifestar na sua realidade, o que ela contém. É algo interdimensional, este magnetismo ... assim como a gravidade.

Os cientistas ainda não entendem nem a gravidade nem o magnetismo
Sua ciência ainda não entende nem um nem outro, então, aplica esses princípios àquilo que estou prestes a mostrar-lhes, metaforicamente. A forma do universo è colocada dentro e fora de um toro, mas estes são conectados de uma maneira que vocês não conseguem vizualizar em sua mente de quatro dimensões. Pensem no seu Universo com as mesmas características da gravidade e magnetismo que parecem ser capazes de permear quase tudo. Com isso em mente, as partes e peças podem se assemelha a uma cadeira que – sabe-se lá como - termina no fundo da pilha, mesmo tendo sido colocada em cima. Passa através das outras, porque existem leis de física inter-dimensionais que exigem que ela encontre sua verdadeira posição universal, com base em coisas diferentes, em relação àquilo que se pensa de existir na linearidade 4D.

Sua ciência e a observação lógica dizem que vocês estão, literalmente, a centenas de milhões de anos-luz de distância de um objeto. Mas isso é uma ilusão. No Universo Multidimensional, o que parece ser uma viagem de 100 milhões de anos-luz lineares pode ser a porta ao seu lado. A forma do universo é, também, curva de modo que haja uma forma previsível e matemática para passar o "muro" (assim como faz a gravidade), permitindo-lhe saltar sobre outras partes das superfícies interiores e exteriores. O Universo é um push/pull de sistematização da energia. Está criando-se si mesmo constantemente. Não se destrói nunca, mas, simplesmente, se move entre as dimensões, de acordo com uma disposição, na qual o tempo, o magnetismo e a gravidade exigem que ele se eqüilibre. Existem instalações dentro do Universo para remover e adicionar matéria. Galáxias inteiras, parecem desaparecer e retornar (visto por um paradigma de uma dimensão). O dseslocamento dimensional é, portanto, o motor de seu universo e de tudo o que vocês vêem na sua 4D. É responsável por aquilo que consideram ser o início de seu Universo, embora isso não tenha nada a ver com um bang. Aquilo que chamam de buracos negros, que estão presentes no centro de cada galáxia, fazem parte do motor do deslocamento dimensional.
São os portais que abrem as paredes do tubo. Nós também já dissemos que no centro de cada galáxia existem ao menos dois buracos negros. Eles estão sempre em pares, um puxa o outro empurra. Apenas um, no entanto, está evidente para vocês. O outro pertence ao outro lado do muro e está escondido. No entanto, vocês irão vê-lo em breve. O deslocamento dimensional também é o motor da Malha Cósmica.

O mistério dos Raios Gama
Uma outra indicação sobre o funcionamento de seu Universo: Nós falamos sobre a atividade dos raios gama por ao  menos uma década. Nós dissemos-lhes para "procurar uma intensa atividade de raios gama." Nós dissemos que quando vocês os verem, saibam que está acontecendo uma criação – algo de especial está acontecendo. Agora, vamos identificar isso como uma mudança dimensional. É sempre acompanhada por poderosos raios gama, especialmente de intensidade muito alta. Esta é uma característica do deslocamento dimensional e também lhes diz que algo está acontecendo. Vocês podem ver nas bordas de sua galáxia para saber que algo está mudando. É um mini big-bang, se quiserem usar esses termos. Faz parte da contínua mudança do universo que está se movendo entre push/pull.

Embora isto pareça estar distante bilhões de anos-luz, não è assim.  Na verdade está bem alí, em seu quintal, mas não tem nenhum risco de acontecer um colapso temporal perto de vocês, ou de um novo universo  aparecer em seu sistema solar. Sua física o mantém separado e em sua própria estrutura de tempo. Isto também significa que o "centro" do Universo está em todo lugar.
Vocês estão se tornando interdimensionais, seres humanos, porque mudaram a realidade em seu planeta. Vocês são a única criatura no universo dentro de uma dualidade, mas também capazes de alterar a dimensionalidade do seu planeta!
É o único planeta onde os habitantes podem tomar o controle e alterar a estrutura do tempo de sua realidade e criar realmente um deslocamento dimensional. E isto, querido Ser Humano, é a diferença entre ontem e hoje.
Fonte: O universo inter-dimensional - Kryon

martedì 8 marzo 2011

La Materia Oscura! Ma che cavolo è mai quello?


Gli scienziati stanno cercando, da una vita, di vedere cosa c’è in quella roba che chiamano materia oscura, che pervasa e permea tutto nelll’universo, ma ancora non hanno capito un bel niente! 

La Terra sta modificando le sue vibrazioni al rialzo, come dimostra l'innalzamento della temperatura. La vera causa del rialzo delle temperature globali è dovuta all'aumento della frequenza vibrazionale del campo energetico planetario che sta aumentando in maniera esponenziale.  La variazione del flusso magnetico sul pianeta Terra rappresenta un effetto diretto su ognuno di noi perché il magnetismo terrestre parla al nostro DNA. Con queste modificazioni, l’essere umano sta diventando interdimensionale. 
Cosa significa?
Significa che stiamo per vedere cose nuove la dove abbiamo sempre guardato. Stiamo cominciando a vedere le ombre di un qualcosa che non abbiamo mai visto prima, dove stavamo guardando per anni. E qui non stiamo parlando di fantasmi; stiamo parlando di cose interdimensionali che si potranno vedere - alcune chiaramente, altre no. C’è, veramente, molto di più per vedere di quanto appare nella nostra 4D.

Lo spazio invisibile è pieno zeppo di informazioni!
I mattoni della costruzione fondamentale della nostra realtà esprimono una struttura in cui gli oggetti coinvolti hanno proporzioni tali da essere separati da una distanza impressionante. La maggior parte degli scienziati è ancora molto perplessa al riguardo.  Nella fisica, il micro e il macro hanno molte cose in comune. Anche nella biologia c’è un ordine che segue quello dell’Universo più grande. Nello spazio invisibile tra i protoni al centro dell’atomo e la nube elettronica, in proporzione, è ben lontana. E’ uno spazio pieno zeppo di informazioni! E’ pieno zeppo di fisica! C’è materia che non siamo in grado di vedere; potremmo chiamarne una parte “materia spirituale”. La nostra consapevolezza interdimensionale deve ancora manifestarsi. Noi continuiamo a guardare le cose in modo lineare nella nostra realtà quadri-dimensionale. Così quando diamo un’occhiata alla matematica nel centro dell’atomo, vediamo solamente ciò che le quattro dimensioni ci diranno esserci. Non vediamo quello che c’è in realtà. Un protone, fa un lungo viaggio per incontrare i minuscoli amici, i velocissimi elettroni, che corre in cerchio. Nell’energia della vecchia Terra, non “vedremo” nulla, finché non raggiungeremo, infine, il cerchio esterno dove stanno gli elettroni sfrecciando in circolo. Ora, però, c’è delle energie che circolano sul Pianeta. La nuova energia, che si sta diffondendo ora sulla Terra è formata dallo sviluppo della coscienza umana. Ora, stiamo cominciando realmente a “vedere” qualcosa in questo vasto vuoto del nostro viaggio dal centro dell’atomo verso la circonferenza esterna. Stiamo cominciando a “vedere” le altre dimensioni! All’inizio si mostrano come “ombre” che vibrano. Questa è una traccia data da Kryon, su cosa possa somigliare l’interdimensionalità quando anche la scienza comincia ad affrontarne la visualizzazione. Alcuni di noi stanno già diventando interdimensionali o, almeno, si stano approcciando il tema del “non visibile”.

La scienza comincia a cercare le dimensioni mancanti
L’energia che non si può vedere non può seguire gli stessi paradigmi di quella che si può vedere. Il Reticolo Cosmico – la sostanza intelligente che permea tutti gli spazi vuoti dell’Universo - non è lineare.

Kryon dà una previsione importante: “Gli scienziati cominceranno a comprenderlo su scala più ampia continuando ad osservare l’Universo. Manca qualcosa nelle misurazioni dell’energia di “tutto quello che dovrebbe esserci là” per il moto e il campo di esistenza, quando lo osservate. Allora, cosa manca? Perchè non riuscite a vederlo?
Gli scienziati stanno già postulando l’esistenza della materia oscura. Questa sarebbe materia che non si riesce a vedere, ma che deve esistere per far equilibrare l’equazione dell’energia. Nessuno ha ancora parlato di interdimensionalità, ma lo faranno. Devono farlo, perchè l’armonia della matematica mostrerà probabilmente loro, molto chiaramente, che forse quello che succede nell’Universo sta nell’interdimensionalità. Ciò che manca nei loro calcoli sull’energia è la realtà della materia interdimensionale.”. 
“La scienza comincerà a cercare le dimensioni mancanti per spiegare l’energia mancante! E’ questione di tempo. E’ l’azione di attrazione-repulsione, all’interno dei cambiamenti di dimensione, che fanno fare al vostro Universo quello che fa, e che vi mostrano quello che fa. Molto di quanto continuate ad osservare sono tracce di questa cosa, ma non sono interpretate nel modo giusto. Nelle quattro dimensioni, la vostra fisica è molto logica, ma quando fate un passo fuori dalle 4D e diventate interdimensionali, tutte quelle logiche leggi di fisica cambiano. Ve lo abbiamo già detto, andando sufficientemente nel piccolo, anche le leggi fondamentali della fisica cambiano. La cosa cambia anche quando si raggiungono grandi dimensioni. E cambia anche per la struttura del tempo.”.

Spezzando i paradigmi
Ecco delle affermazioni che sono parecchio stridenti con quasi tutto ciò che abbiamo imparato, e con quasi tutto quello che ci è stato dato quale principio di come funzionano le cose: 
“Uno dei postulati del vostro pensiero scientifico moderno: la velocità della luce è un valore assoluto e tutto, in termini di velocità, viene misurato rispetto ad essa, poiché è la cosa più veloce che voi potete vedere e misurare. E’ diventato un valore di misura nell’astronomia ed uno standard di misurazione. L’idea che il “tempo” sia variabile (e lo è) dipende pure dalla velocità con cui viaggiate. Tutto questo è diventato la vostra realtà usando questo numero magico: la velocità della luce. Tenete gli occhi aperti: succederà. Sta per arrivare il tempo in cui si riconoscerà che anche la velocità della luce è variabile! La realtà è, infatti, che essa è diversa nell’Universo ovunque, a secondo delle caratteristiche d’interdimensionalità del punto in cui viene misurata. Ci sono molte velocità della luce ed essa dipende da dove vi trovate e da cosa state osservando.
Quando gli strumenti dei vostri astronomi miglioreranno la loro visione (strumenti più moderni), sarà allora che dovrete cambiare le ragioni sottostanti ciò che vedete. Cercate i principi delle aree multidimensionali nello spazio ed anche i postulati della luce che cambia la sua velocità da un luogo all’altro, secondo la formula di realtà circoscritte, specialmente riguardo la struttura temporale. Questo comincerà a spiegare anche perchè non c’è stato nessun big bang ma, invece, un “grande dispiegamento”. Vi chiedo, nuovamente: quando delle cose invisibili diventano visibili, significa che prima di essere viste non esistevano? Pensateci.

La vostra scienza ha postulato che quando viaggiate quasi alla velocità della luce, il vostro tempo cambia. Allora ragionate al contrario: cosa accade, invece, alla velocità della luce quando modificate il vostro tempo? Funziona in entrambi i sensi, ed il magnetismo e la gravità giocano un ruolo nella modificazione del tempo.
Nel 1989 dicemmo che la griglia magnetica della Terra sarebbe cambiata, e così è stato. Nel 1989, abbiamo detto che in futuro, il potenziale della Terra era di subire consistenti mutamenti del tempo atmosferico. Li avete visti? La vibrazione del pianeta è molto diversa da quella del 1987.
L’Essere Umano l’ha sentito, la Terra lo sta mostrando fisicamente, ed eccovi qui in una struttura temporale diversa da quella in cui siete cresciuti. Non siete consapevoli che per voi la velocità della luce è cambiata, vero? Lo è. Questo è quello che accade quando un pianeta (e tutto intorno a lui) ha una vibrazione più elevata. Tutto il visibile e l'invisibile vibra in una determinata frequenza perché è energia.

Il potenziale della scienza è quello di iniziare ad avere una nuova comprensione della relatività... che vada oltre ogni cosa postulata in passato. Comunque, se tutto è relativo riguardo ad un’altra cosa, allora dov’è la costante? Deve essercene una che faccia tirare un sospiro di sollievo ad uno scienziato saggio nel sapere che questo grandioso progetto non è dovuto al caso. C’è una costante, e si chiama l’energia dell’Amore di Dio. Scopritela!

Qual è la forma dell’Universo?
La forma dell’Universo, nella vostra dimensione, assomiglia ad un toroide. Ora, per chi di voi non sa cos’è un toroide, è una forma che assomiglia alla camera d’aria di un pneumatico o ad una ciambella. All’interno di una forma toroidale 4D, ci sono relazioni matematiche specifiche. Queste relazioni hanno a che fare con l’efficienza e la distanza, e siete anche sul punto di trovarle (relazioni e forme toroidali) nel vostro DNA. Questo solo per dire che in natura, il macro è simile al micro, quando lì si osservano. Non è una coincidenza. Vi sollecitiamo a studiare il perchè.

La luce non viagia in linea reta como si pensava
L’Universo come lo conoscete è incollato all’interno e all’esterno di questo tubo toroidale. Voi guardate fuori e vedete l’Universo secondo una forma che si adatta alla vostra aspettativa della realtà. Non vedete le curve, poiché si presume che la luce viaggi in linea retta. Non lo fa... non lo ha mai fatto. In un paradigma interdimensionale, potreste osservare come la luce proveniente da un oggetto vi viene incontro con un percorso contorto e circonvoluto, ma all’interno della vostra realtà 4D, giurereste che va “dritta sparata” verso l’oggetto, perchè questo è quello che vi aspettate di vedere. La verità si trova entro un ambito di realtà estranea a ciò che vi aspettate o che avete sperimentato, così è arduo descrivervela.

Per capire l’Universo, fuori della logica
Descriveremo come funziona, ma voi non lo comprenderete. 
Alcuni di voi conoscono le caratteristiche della striscia di Mobius. Ne abbiamo parlato in passato. Una striscia di Mobius è un nastro ma tagliato e reincollato dopo avergli fatto fare una mezza torsione. Questo crea una situazione interessante. Se considerate il nastro come una strada, potete viaggiare su questo nastro e camminare e camminare, e probabilmente camminare sopra quelle che erano entrambe le superfici, sia quella esterna che interna del nastro. E’ una figura molto efficace. Questa striscia di Mobius è un fenomeno ben conosciuto nella matematica e nella fisica.

Ora, quello che sto per dirvi non è per nulla logico. Nulla ha senso da adesso in poi, nelle 4D. Non avete mai sentito parlare di un toroide di Mobius, vero? Bene, è esattamente la caratteristica del toroide interdimensionale che è il vostro Universo. La fisica multidimensionale è diversa dalla vostra fisica 4D. Permette porte e vie fuori dal vostro pensiero lineare, e sembra permettere agli oggetti (e alla luce) di essere in due posti allo stesso tempo. Non lo sono, ma quando si elimina il tempo lineare, vi sembra così.
Voi siete abituati alla linearità e ad elementi intorno a voi che si comportano in un certo modo ogni giorno. Nella 4D, non potete avere della materia che passa attraverso la materia. Non potete avere cose unite ad altre cose che “passano attraverso se stesse”. 
La vostra realtà contiene due aspetti che sono fortemente interdimensionali. Entrambe violano le leggi della fisica 4D, solo perchè non sapete ancora quali sono le vere leggi. Questi due sono la gravità e il magnetismo. Non è forse vero che la gravità passa attraverso ogni cosa? Non sembra essere importante ciò che avete, o quale sia l’elemento, la gravità vince sempre [influenza l’oggetto], se lo avete notato. La gravità è una forza interdimensionale che si relaziona al tempo e alla forma dell’Universo stesso.  E’ davvero molto correlata al toroide. Passa attraverso ogni cosa, quasi come se la vostra dimensione fosse per essa invisibile.
 Il magnetismo, per certi versi, fa la stessa cosa. Nella vostra realtà, il magnetismo è alla base di tutte le vostre trasmissioni. Trasmettete su una frequenza magnetica modulata, ed essa passa attraverso edifici, mura, e la maggior parte degli oggetti, ed arriva diretta in casa vostra. Se avete un ricevitore, potete manifestare nella vostra realtà ciò che essa contiene. E’ una cosa interdimensionale, questo magnetismo... proprio come la gravità.

Gli scienziati ancora non capiscono né il magnetismo né la gravità
La vostra scienza non comprende ancora nè l’uno nè l’altra, così applica questi principi a ciò che sto per mostrarvi, metaforicamente. La forma dell’Universo è posta all’interno e all’esterno di un toroide, ma questi sono collegati in un modo che non riuscite a visualizzare nella vostra mente quadri-dimensionale. Voi pensate al vostro Universo come avente le medesime caratteristiche della gravità e del magnetismo, che sembrano in grado di permeare quasi tutto. Con questo in mente, le parti ed i pezzi potrebbero somigliare alla sedia che – chissà come - finisce sul fondo della catasta, anche quando viene messa in cima per ultima. Passa attraverso le altre perchè ci sono delle leggi di fisica interdimensionale che richiedono che trovi la sua vera collocazione universale in base a cose diverse rispetto a quelle che pensate esserci nella linearità 4D.

La vostra scienza e l’osservazione logica vi dicono che voi siete letteralmente a centinaia di milioni di anni luce lontani da un oggetto. Ma questo è un’illusione. Nell’Universo multidimensionale, quello che appare essere un viaggio di 100 milioni di anni luce lineari può essere la porta accanto. La forma dell’Universo è anche curva in modo tale che c’è un modo prevedibile e matematico di passare la “parete” (proprio come fa la gravità), che vi permette di saltare sulle altre parti delle superfici interne ed esterne. L’Universo è un tira/spingi di assestamenti di energia. Crea costantemente se stesso. Non si distrugge mai ma, piuttosto semplicemente, si muove tra le dimensioni secondo una disposizione in cui il tempo, il magnetismo e la gravità richiedono che esso riequilibri se stesso. Ci sono facilitazioni all’interno dell’Universo per togliere e aggiungere materia. Intere galassie sembrano sparire e ritornare (visto da un paradigma ad una dimensione). Lo spostamento dimensionale è quindi il motore del vostro Universo e di tutto quello che al momento vedete nelle vostre 4D. E’ responsabile di quello che percepite essere l’inizio del vostro Universo, benché non abbia nulla a che fare con un bang. Quelli che chiamate buchi neri, che sono presenti nel centro di ogni galassia, fanno parte del motore dello spostamento dimensionale. Sono i portali che aprono le pareti della calza tubolare. Vi abbiamo anche già detto che al centro di ogni galassia ci sono almeno due buchi neri. Sono sempre in coppia, uno tira e l’altro spinge. Solamente uno, comunque, è per voi evidente. L’altro appartiene all’altro lato della parete ed è nascosto. Comunque, lo vedrete presto. Lo spostamento dimensionale è anche il motore del Reticolo Cosmico.

Un’altra indicazione sui meccanismi del vostro Universo. Abbiamo parlato dell’attività dei raggi gamma per almeno un decennio. Vi abbiamo detto di “cercare un’intensa attività di raggi gamma”. Vi abbiamo detto che quando la vedete, sapete che sta avvenendo una creazione - sta accadendo qualcosa di speciale. Ora noi identifichiamo questo come uno spostamento dimensionale. E’ sempre accompagnato da potenti raggi gamma, in modo particolare di intensità estremamente alta. Questa è una caratteristica dello spostamento dimensionale, e vi dice anche che sta accadendo qualcosa. Lo vedete ai bordi della vostra galassia e sapete che là sta cambiando qualcosa. E’ un “mini big-bang”, se volete usare questi vostri termini. Fa parte del continuo cambiamento dell’Universo, che si sta muovendo tra tira/spingi.

Anche se questo sembra essere lontano miliardi di anni luce, non lo è. E’ in realtà nel tuo cortile, ma non corri alcun pericolo di avere un collasso temporale vicino a te, o un nuovo Universo mostrarsi nel tuo sistema solare. La sua fisica lo mantiene separato e nella sua propria struttura temporale. Questo significa anche che il “centro” dell’Universo è dappertutto.
Stai diventando interdimensionale, Essere Umano, perchè hai spostato la tua realtà sul tuo pianeta. Sei la sola creatura nell’Universo nella dualità, ma anche in grado di modificare la dimensionalità del tuo pianeta!
E’ l’unico pianeta in cui gli abitanti possono avere il controllo e cambiare la struttura del tempo della loro realtà e creare veramente uno spostamento dimensionale. E questo fatto, caro Essere Umano, è la differenza tra ieri e oggi.
Ecco dove si trova la Materio Oscura


giovedì 3 marzo 2011

Rallentare l'invecchiamento? E’ possibile



Nonostante siamo tutti vittime dell’invecchiamento, nessuno ha dimostrato, fino a oggi, che abbiamo bisogno di lui. Il grande vantaggio del corpo meccanico quantistico è che esso non invecchia, una qualità che appartiene a ogni livello quantico della natura. I protoni e neutroni non invecchiano,  l’elettricità o la gravità. La vita, che consiste di queste particelle e delle forze fondamentali, è estremamente durevole. Il suo DNA è rimasto quasi lo stesso per almeno 600 milioni di anni.   
Per quanto riguarda i suoi legami chimici, il DNA non è legato più saldamente che una forma o una particella di polline. Si potrebbe pensar che questa manciata di atomi così sciolti, si fossero sbriciolati nel tempo, come un vecchio arazzo. Senza dubbio, le forze che si oppongono alla sopravvivenza del DNA sono immense: la stanchezza e la fatica fisica, le mutazioni casuali distruttive, l'invasione dei microbi concorrenti e, soprattutto, l'entropia - la tendenza naturale dell'universo fisico a diminuire l'attività fino a smettere completamente, come un orologio senza carica. Se l'intelligenza intrinseca del DNA è così potente, sfidando il tempo e gli elementi da così tanti secoli, l'invecchiamento non sembra, in alcun modo, essere una cosa naturale.

Quindi, la domanda è: Abbiamo bisogno di invecchiare? 
Gli antichi saggi, famosi per la loro longevità, ritenevano l'invecchiamento un "errore dell'intelletto" (in sanscrito, aparadha Pragya). Questo errore è quello delle persone identificarsi soltanto con il corpo fisico.
La consapevolezza fa una differenza enorme nel processo di invecchiamento, perché sebbene tutte le specie superiori invecchino, soltanto gli esseri umani sono in grado di sapere cosa sta accadendo a loro, e di tradurre ciò che sanno del proprio invecchiamento. 

La disperazione per l’invecchiamento ti fa invecchiare più rapidamente, accettando invece l'invecchiamento eviti molte sofferenze, sia fisica sia mentale. 
La Paura fa invecchiare
La nostra paura di invecchiare e la nostra profonda convinzione che siamo destinati a diventare vecchi, sono la causa del proprio invecchiamento, una profezia che si realizza dal fatto che sia stata formulata e che è stata generata da un’auto-immagine distruttiva. Per uscire da questa prigione, si deve invertire le credenze sostenute dalla paura. Invece di credere che il corpo degeneri nel corso del tempo, dobbiamo alimentare la convinzione che si tratta di un corpo nuovo ogni minuto. Invece di credere che il corpo sia una macchina senza una mente, nutrire la convinzione che egli è imbevuto da una profonda intelligenza della vita, il cui unico scopo è quello di sostenerci. Queste nuove credenze non sono solo più piacevole da vivere, sono vere - noi sperimentiamo la gioia della vita attraverso i nostri corpi, così è naturale credere che i nostri corpi non siano dirette contro di noi, ma che vuole quello che vogliamo. 
Anche se sembra che siamo individui distinti, siamo tutti collegati a modelli di intelligenza che governano il cosmo, noi e il nostro ambiente sono una sola cosa. Guardando te stesso, ti accorgi che il tuo corpo finisce a un certo punto, si è separato dalla parete della vostra camera o da un albero all'aperto da uno spazio vuoto. In termini quantistici, tuttavia, la distanza tra "solido" e "vuoto" è trascurabile. Ogni centimetro cubo di spazio quantico è pieno di una quantità di energia pressoché infinita, e la più piccola delle vibrazioni è parte dei vasti campi di vibrazione che uniscono intere galassie: ad ogni inspirazione si respira centinaia di milioni di atomi d'aria che sono state esalate da qualcuno in Cina, per dire. Tutto l’ossigeno, l’acqua e la luce del sole intorno a noi sono quasi indistinguibili da ciò che è dentro al nostro interiore. Se lo si desidera, si può provare a sentire in uno stato di unità con tutto ciò che entra in contatto. In stato di veglia normale, si può toccare con un dito su una rosa e sentirla come solida, ma in realtà, un fascio di energia e informazione - il dito - sta entrando in contatto con un altro fascio di energia e informazione - la rosa. Il dito e la cosa in cui si tocca sono soltanto affioramenti minimi del campo infinito di cui chiamiamo l'Universo. 
Sensualità e spiritualità 

La spiritualità non è destinata ad essere separata dal corpo. Malattie e invecchiamento rappresentano l'incapacità del corpo di raggiungere il suo obiettivo naturale, ovvero, unirsi alla mente con perfezione e compimento. In ogni fase di crescita spirituale, il più grande alleato che hai è il corpo. Ciò vi sorprende? La grande maggioranza di noi suppone che il corpo e lo spirito occupano lati opposti dello spettro. 
Quando abbiamo sensazioni che sono centrate sul corpo, come la fame e la sete, il dolore e il piacere, non li consideriamo esperienze spirituali. La sensualità, che copre l'intera gamma di piacere fisico, è spesso considerata molto al di sotto le vette che l'anima può raggiungere. Ma la spiritualità deve essere anche sensuale, poiché una persona spirituale è colei che vive totalmente nel momento presente, il che significa vivere pienamente nel corpo. 
Meditazione - l'antidoto alla vecchiaia 

Associazione tra anti-invecchiamento e la meditazione è molto importante, ma le implicazioni vanno ancora più in profondità. 
 
L'Ayurveda Maharishi ci ha ispirato a accettare il fatto che la meditazione da utilizzare come risorsa per sconfiggere l'invecchiamento è un obiettivo spirituale legittimo. 
Purtroppo, la nostra cultura ha commesso l'errore di decidere che il corpo umano è una macchina, un sacco di materia che funziona senza intelligenza propria. Questo fraintendimento porta ad un secondo errore - che le persone più spirituali dovrebbero essere quelle che rinunciano al corpo, che negano la loro passione, o almeno cercano di controllare i loro desideri. Questo tipo di pregiudizio nei confronti del corpo è contrario al modo come la natura ci ha creato. La natura ha equilibrato il corpo, la mente e lo spirito come coautori di nostra realtà personale. Dalla passione alla preghiera o anche metabolizzare una molecola di saccarina, non possiamo fare assolutamente niente senza incidere tutto quello che siamo noi.
 Il corpo è la piattaforma che permette che ogni esperienza nasca e veda la luce del giorno, è una proiezione tridimensionale di miliardi di processi separati che si svolgono in ogni momento, ed è anche un processo così profondo, quanto venire a conoscere la realtà di Dio. 

Nella nostra società, le persone patiscono la sensazione di che lo spirito è sostanzialmente separato da loro. I nostri corpi processano perfettamente nutrienti, aria e acqua anche senza lo spirito; le nostre menti pensano circa un milione di cose in modo efficace, senza toccare lo spirito. Troviamo facile lasciare da parte la vita spirituale, in attesa del giorno in cui avvenga quel balzo che ci tolga di questa vita ordinaria per portarci a un regno glorioso. Ogni aspetto della realtà è parte di un mistero, uno sfaccettato set, la totalità di quello che è. Atomi, molecole, le rocce, le stelle e il corpo umano sono le espressioni materiali di ciò che è. La comprensione e l'amore sono espressioni spirituali. 
Quando le dimensioni fisiche, psicologiche e spirituali si equilibrano, la vita diventa un top, l'unione che genera sensazioni di comfort e sicurezza. Solo sentendosi sicuro del suo posto nell'universo si potrà cominciare ad affrontare il fatto di essere costantemente circondato dalla creazione e dalla distruzione. Non si può battere l'entropia con la forza fisica, ma si può salire a un livello di realizzazione irraggiungibile dall’entropia. A livello più profondo, l'intelligenza è immune al decadimento. L'intelligenza rivoluzionaria esistente nel DNA ha molti livelli e il nostro compito, come esseri umani, è esperimentare ciascun di questi livelli e renderli parte di noi. 

Invecchiamo perché ci crediamo! Capitolo VIII 

Fonte: corpo senza età, mente senza Frontiere - Deepak