sabato 29 settembre 2012

Non esiste un solo frammento nella natura privo di polarità. Senza polarità non ha vita!



-Dai Bosoni de Higgs, fusione fredda, ai quark… persino la galassia, tutte le cose nell’Universo sono create con la polarità.

-Un sistema “wireless” umano trasferirà degli attributi da una cellula biologica a un’altra e da un Umano a un altro.

-Le costellazioni e i sistemi solari non seguono il moto Newtoniano.

Perché la fusione fredda di Pons e Felishmann non ha funzionato!
L’energia del vostro tempo, che circonda il Pianeta adesso, è pronta in modo appropriato per alcune delle teorie che erano in anticipo sul loro tempo, che erano accurate allora come adesso (la teoria di Tesla, Felishmann… Ndr). Aspettatevi l’eruzione improvvisa di nuove scoperte scientifiche, con soluzioni a problemi su cui avete lavorato per anni, soluzioni che vi faranno dire “Perché non ci hanno pensato prima?”. Aspettatevi la fusione fredda, a proposito.
Ve l’ho già detto. L’esperimento con la fusione fredda era accurato [riferendosi al tanto criticato esperimento di Ponds e Martin Fleishmann]. Gli sperimentatori non riuscirono a ripetere la loro scoperta, perché non erano a conoscenza degli attributi magnetici che influenzavano l’esperimento [che si svolse in uno scantinato, con tutti i pannelli elettrici intorno]. Essi pensavano che fosse semplicemente chimica. Non lo era. Fu una scoperta accidentale della fisica che rimane al momento un mistero, ma che combina la chimica con il magnetismo, cosa che in pochi provano a fare. Lo stesso capitò a Tesla, che riuscì effettivamente a osservare un oggetto volare via dal banco di lavoro, ma senza in realtà conoscere il perché. Egli sapeva che aveva a che fare con il magnetismo, ma non riuscì a creare il progetto con gli strumenti e la tecnologia dell’epoca. Riuscite a immaginarvi una cosa del genere? Ora capirete la sua depressione. Spesso è così che si verifica il progresso sul pianeta.

Tutte le cose nell’Universo sono create con la polarità - Senza polarità non ha vita
Ora, devo svolgere un processo, dove sta una rivelazione. Ora vi porto alla struttura atomica di base. L’ho già fatto, ma non vi ho mai portato a questo stadio. Voglio che osserviate con me un elettrone, come se foste là, piccoli quanto lui.
I Fisici dicono che l’elettrone ruota. Non lo fa e non può. Non c’è alcuna superficie su un elettrone, poiché essi sono energia. Essi non ruotano, ma hanno invece un potenziale elettronico. Ogni singola particella di questo pianeta, tutto ciò che potete vedere, tutte le cose di quest’Universo, sono create con la polarità. Queste sono informazioni nuove, ora. Tutte le cose sono create con la polarità e sono progettate per essere auto-equilibranti. E, a causa della polarità di quello che voi chiamate più e meno, esse si spostano e cercano di equilibrarsi all’interno di un campo – tutte le cose, sia fisiche sia di altro genere.

Tuttavia, tutte le polarità sono inclini a essere influenzate da quella che chiamerò pari pressione. Gli elettroni che presentano quella che voi definireste di carica positiva (o ruotano con una polarità) sono attratti da quelli che sono negativi, perciò si annulleranno. Essi si cercano a vicenda per creare il nulla dell’equilibrio. Cercano di essere bilanciati e, se non lo sono, non sono contenti. Uso questo termine solo per rilevare la condizione di una particella della fisica che non trova il proprio equilibrio. Persino chi non è portato per la scienza è in grado di apprezzarlo.
Ma, persino con gli atomi, ci sono elettroni che non sono accoppiati, dato che non c’è una legge dell’atomo che dica che gli elettroni saranno sempre creati in numero pari. Dunque, spesso ci sarà quello che chiameremo lo spaiato e, quando questo avviene, l’intero atomo sarà caricato positivamente o negativamente secondo com’è quello spaiato. In questo caso, l’atomo cercherà un altro atomo, che abbia uno spaiato di carica opposta. Ecco, ho appena spiegato il magnetismo. Ora, la scienza ne conosce già una parte. Quello che ancora non si è compreso, però, è che tutte le cose hanno una dualità. Si sospetta e ci sono teorie che verranno fuori abbastanza presto ed io ve l’ho detto oggi, perché è sempre esistito nella mente di qualcuno. Quindi, dal molto piccolo al molto grande, persino la galassia… tutto ha dualità. Al centro della vostra galassia, quello che voi chiamate buco nero, è un motore quantico che tira/spinge. 

Perché tutto possiede una polarità?
Ecco una bella domanda, e risponderò subito. Perché mai sarebbe stato creato così, fino ad arrivare all’elettrone? La più piccola cosa, addirittura fino a quello che chiamate il Bosone di Higgs [la Particella di Dio] e ai quark, tutti hanno una polarità. Non troverete un frammento di natura privo di polarità. Perché? Ve lo dico io: i Fisici rideranno. Non per beffa, ma perché sono d’accordo. Se non fosse così, l’Universo sarebbe un luogo monotono e noioso in cui vivere. Perché, creando una dualità in ogni singola particella, create un Universo attivo che è auto-equilibrante e non è mai a riposo. Se non fosse così, sarebbe statico, immutabile e non creativo. Perciò, senza polarità, non ci sarebbe vita. La vita è creata dalla presenza di una dualità, una polarità nelle particelle atomiche. La vita è quel che è necessario perché esista l’Universo. Non c’è motivo di una fisica senza vita – e voi pensavate fosse il contrario, vero? La vita fu un caso su un solo pianeta. Oh, come siete tridimensionale! La Vita è il PROGETTO.

Perché le costellazioni e i sistemi solari non seguono il moto Newtoniano.
Dunque, il magnetismo e i punti neutri sono persino al centro della vostra galassia, ciò significa che la galassia è in uno stato di correlazione con se stessa. Questo, ora, spiega perché tutte le costellazioni e i sistemi solari non seguono il moto Newtoniano. Essi si muovono invece insieme, come una cosa sola, intorno al centro, perché sono correlati. Ve ne ho appena spiegato il motivo e la scienza inizierà a capirlo presto. Fino ad ora è stato un mistero ma ora voi sapete.
Allora, avete il macro-entanglement. La cosa più grande che possiate immaginare, la galassia, è correlata con se stessa. È possibile che ci siano altre situazioni di correlazione, che non vedete o non riconoscete, in ogni singolo giorno della vita? E la risposta è . Quindi eccoci.

Si possono estendere la vita e la guarigione tramite una comunicazione quantistica con la molecola di DNA. 
La cianografia del DNA è perfetta. È perfetto dentro di voi, eppure ve ne state qui con un DNA che non lavora bene. Sembra esserci una dicotomia, dato che è perfetto e progettato per una vita lunga, eppure fa delle cose che, rispetto a questo, sono contrastanti.
Il Dr Todd Ovokaitys - Medico, ricercatore del DNA e membro del team Kryon – sta sperimentando un campo quantico con delle caratteristiche Pleiadiane (un’antica razza di umanoidi, molto più sviluppata tecnologicamente e spiritualmente, ndr) dove le cellule ascoltano quando sono esposte a esse. Non è ancora ben sintonizzato, ma alla fine scoprirà come farlo. Quando lo farà, avrà il motore di rigenerazione del futuro.
Il DNA è progettato come fonte informativa per ricevere l’energia di ciò che ha intorno, creato dalla coscienza dell’umanità. Esso, poi, si pone in una reazione appropriata all’energia in cui si trova. In altre parole, se il pianeta ha un’energia bassa, anch’esso l’avrà. È un motore quantistico e, se l’energia quantistica creata dalla coscienza Umana è bassa, esso lavora malamente.
Il DNA sulla Terra è perfetto in un bambino non ancora nato e si possono trasferire alcune delle caratteristiche di quella perfezione, prima che essa assimili l’energia del pianeta con il primo respiro. Si possono estendere la vita e la guarigione tramite una comunicazione quantistica con la molecola di DNA. Afferrate le implicazioni? L’unico modo in cui la cosa può funzionare è se il DNA possiede un attributo quantistico, e ce l’ha. Tutti i nostri insegnamenti, per oltre 10 anni, vi hanno detto che il 90% del DNA che non è codificato ed è considerato “spazzatura” è una serie d’istruzioni quantistiche. Perciò, la molecola di DNA deve avere delle caratteristiche quantistiche che devono ancora essere scoperte, ma che sono assai reali e hanno a che vedere con le istruzioni per la chimica di più di tre miliardi di parti della molecola del DNA. Questo è particolarmente vero per la chimica di produzione dei geni delle parti proteiche codificate. Per semplicità, vi dico che il DNA è attivamente dinamico e può modificare la realtà di tutto ciò che voi ritenete “normale”.

Le prossime scoperte scientifiche – un sistema “wireless” umano trasferirà degli attributi da una cellula biologica a un’altra e da un Umano a un altro.
Sono parecchie le cose che stanno per succedere nella scienza ufficiale. Primo, scoprirete alcuni segreti del DNA e saranno embrionali. Cominciate a tenere d’occhio gli scienziati che scoprono le cellule embrionali e la magia dentro di esse. Voi sapete già che nella placenta esistono delle cellule staminali insolite. Sapete anche che le cellule staminali adulte pre-programmate sono ancora lì nel corpo. Ma che dire del DNA di chi non è ancora nato? 
Le cellule embrionali del non-nato sono intoccabili per la società, e potrebbero persino essere su Marte, perché nessuno nella scienza cercherà di utilizzarle in maniera 3D, che è tutto ciò che sapete fare, in questo momento. Se ci provassero, non funzionerebbe comunque. Ci sono dei processi quantistici che state imparando che, non solo non sono invasivi, ma sono effettivamente utili e possono trasferire degli attributi da una cellula biologica a un’altra e da un Umano a un altro. Pensate al “wireless”. Quello che pensavate richiedesse fili lunghi più di 1.500 chilometri, ora è fatto con dei satelliti. È un’analogia che vi dimostra che state andando verso una comprensione del tutto nuova del trasferimento di energia. Ci sono complessità e controversia e pensiero super-intellettuale in tutto questo, perché i vostri cervelli 3D si lanceranno in cerca di qualcosa di sbagliato in tutto questo. Tutto ciò che posso dirvi, è che il sistema quantistico non è un sistema lineare e la vostra logica finirà per terra, se cercate di analizzare queste cose. Riuscite a immaginare il tempo in cerchio? Riuscite a vedere di essere in due posti nello stesso istante, o persino di alterare la vostra struttura molecolare con la volontà, per far parte di un altro oggetto? Se riuscite a farlo, allora non vi è permesso di commentare in modo razionale. Perché tutte queste cose fanno parte delle possibilità quantistiche del DNA. 

La propensione della fisica - Vi ho fornito in passato dei messaggi sulla propensione della fisica. Ora siamo tornati alla questione della polarità. Questa “propensione” è imbevuta nell’invenzione naturale che ha scoperto Dr. Toddy.  La fisica è attiva e cerca l’equilibrio. Vale a dire che ogni campo che lui ha creato con il suo processo ha le caratteristiche del DNA perfetto, con gli attributi del modello del non-nato. Gli attributi possono essere passati all’Umano e ricevuti da quell’Umano in qualsiasi impostazione la sua struttura cellulare sia in grado di assorbire.
Questo e altri processi saranno osservati anche dalla scienza. Gli studi embrionali sugli animali cominceranno a rivelare ciò che dona la capacità di far ricrescere gli arti per gli Umani e molte delle altre cose di cui parliamo da 23 anni. Aspettatevi che questo genere di cose accada presto e anche l’utilizzo delle cellule staminali adulte in modo più grande. Ed è tutto lì, davanti a voi. 
Dio creatore è il Fisico maestro dell’Universo e ha utilizzato questi strumenti per creare il sistema della vita e l’equilibrio dell’amore. Tutto questo migliorerà la vita Umana e la comprensione Umana.
Di nuovo, vi dirò che la distanza fra il nucleo e l’elettrone di ogni singolo atomo è colma dell’amore di Dio. Quello è il minestrone del Creatore, costruito per la vita e pronto a prendervi per mano, se lo volete. È la ricalibrazione della conoscenza sul pianeta e il primo passo in un paradigma quantistico. Preparatevi a questo. (Kryon)


sabato 22 settembre 2012

L’Antartide è stata visitata da una razza con percezione extra-dimensionale!



La novità proposta qui è qualcosa difficile da concepire e diventa un’informazione che fa strabuzzare gli occhi!

L’Antartide è stata visitata dagli UFO, prima di noi?
Secondo il ricercatore Charles H. Hapgood, professore di Storia della Scienza nel Keene College di New Hampshire (EUA), esiste un documento scoperto nel 1960, creato per Oronteus Finaeus nel 1531 il quale riportava una mappa mondi che mostrava l’emisfero sud e faceva vedere le regioni costiere dell’Antartide libera di ghiaccio. Il documento suggerisce che l’Antartide è stata visitata e forse, colonizzata, in un’epoca in cui il clima era molto più caldo di oggi, da una civilizzazione con avanzati conoscimenti tecnici e contemporanei della fine dell’ultima era glaciale.

Il più famoso cartografo del XVI secolo, Gerard Kremer, nella sua carta geografica del 1569 fa vedere parti dell’Antartide che configurano i capi Dart e Herlacher, i mari di Amudsen e Weddell e la penisola Antartide nella Terra da Regina Maud, provando, secondo Hapgood, che per arrivare a produrre un documento del genere Kremer ebbe accesso a registri basilari molto antichi. Un altro cartografo francese del XVIII secolo, Philippe Buache, pubblicò una carta dell’Antartide nel 1737, anch’essa se suppone, dovrebbe essere stata basata in altre carte originali molto anteriori, perché fa vedere il continente completamente libero di ghiaccio. Solo nel 1958 la nostra cultura ebbe conoscimento di questi fatti, quando occorse l’analisi sismica della regione durante 
l’Anno Geofisico Internazionale.

Nel 13.000 a.C. già esisteva una civilizzazione con una cultura abbastanza avanzata 
Esaminando questi documenti se conclude che l’Antartide fu continuamente visitata, esplorata e mappata per un periodo considerabilmente lungo. Tale periodo va dall’epoca in cui il continente era libero del ghiaccio e presentava un clima temperato fino al 4000 a.C. circa, quando già se trovava nello stato che conosciamo oggi.
Le implicazioni di questi eventi sono tremende, poiché provano, senz’ombra di dubbi che, per volta del 13.000 a.C. aveva una civilizzazione con una cultura abbastanza avanzata da intraprendere lunghi viaggi di navigazione e ricerche, possessori di colossali conoscimenti cartografici e matematici, triangolazione geometrica e uso di Trigonometria sferica per produrre mappe con un alto livello di precisione.

Quali esseri potrebbero aver aiutato i nostri predecessori a raccogliere informazioni importanti che li condussero a elaborare carte così complesse? Sarebbero gli dei menzionati nei libri storici e persino nella Bibbia, che combattevano in navi aeree usando artefatti simili ad armi nucleari, come quelli descritti nel poema indù Mahabharata? Quali esseri erigeranno la struttura chiaramente artificiale che vediamo sotto le acque del litorale giapponese di 
Yonaguni, che ha coperto tutta quell’estensione di terra più di 10 mila anni fa? Chi costruì, a esempio, le muraglie di Sacsayhuaman, con pietre che pesavano più di 100 tonnellate e tante altre costruzioni che meravigliarono e intrigarono molti ricercatori storici, che ancora oggi non comprendono come i popoli antichi, senza conoscere la ruota, hanno potuto manipolare strumenti e leggi fisiche per ottenere risultati descritti? Che cosa dire delle colossali pietre, trovate nel Baalbek, che furono trasportate per chilometri e con il peso di 500 tonnellate, rappresentando un’impresa durissima persino per la nostra attuale tecnologia di costruzione? 
Non Sarebbero, per caso gli dei che sono venuti dai cieli per civilizzare l’uomo, come rivelò Ezechiele nella Bibbia in diverse citazioni?
Quello che sappiamo è che una saggezza molto più avanzata di quell’ammessa dagli ortodossi fu usata per creare le citate mappe e un conoscimento forse comparabile al nostro hanno potuto erigere le colossali costruzioni europee nel Nuovo Mondo all’epoca della sua scoperta.
I Sumeri, che discesero direttamente dai Lemuriani, hanno disegnato con precisione il nostro Sistema Solare così come i nostri scienziati hanno cominciato a “vederlo” solo dalla fine del ‘700. Lo dimostra il cd Sigillo di Berlino. Eppure non hanno mai avuto telescopi. Come se spiega?

La novità proposta qui c'è dell'incredibile! Ma non tutto è sempre come sembra! 

Esisteva una razza antica che aveva una vista interdimensionale
"Facciamo qualche rivelazione. Lemuriani avevano una percezione che era equivalente a una dimensione supplementare rispetto a voi. Sappiamo che parlare di una razza di Umani primitivi che avevano una percezione extra-dimensionale, è un’idea folle. Ma ci sono delle prove e ora vi darò qualcosa su cui riflettere: la razza più antica vicina a voi della quale avete dei manufatti sono i Sumeri che hanno vissuto in un periodo molto lontani dai Lemuriani, ma essi possedevano ancora un poco della consapevolezza che i Lemuriani immisero nella loro cultura. Tutte queste cose accaddero nel corso di migliaia di anni. La sfida: andate a dare un’occhiata ai manufatti dei Sumeri. Prima di tutto vedrete che i loro calcoli erano tutti a base-6 (un derivato della matematica a base-12 e un principio della natura e della vera fisica). Poi, il manufatto conosciuto come il Sigillo di Berlino mostra chiaramente che essi sapevano tutto del vostro sistema solare! Conoscevano il moto dei pianeti e persino che qualcuno aveva degli anelli… tutto senza che questa cultura avesse dei telescopi.
Molti potrebbero scartare totalmente l’idea che essi potessero conoscere alcune di queste cose. Vi diranno che questa società deve aver formulato delle ipotesi fortunate. Ma la bizzarria di un’ipotesi fortunata che avrebbe descritto un preciso sistema solare, mostrando persino gli anelli di Saturno, sarebbe davvero inverosimile. Lasciate che vi rammenti che la vostra scienza ha postulato che la struttura atomica sia tutta interdimensionale e che la vostra idea di realtà, quali Umani, sia meno della metà di quanto veramente esiste. Vi è anche stato detto che quando incominciate a studiare le altre dimensioni sia il tempo sia la distanza vengono quasi completamente annullati, aggrovigliati e in uno stato quantico. Ora vi riporto indietro ai Sumeri. Essi non avevano telescopi, tuttavia conoscevano ogni cosa del cosmo. Questo è dovuto al fatto che la “vista interdimensionale” permetteva loro questo. Era assolutamente intuitivo all’interno della loro percezione “sapere” che cosa c’era intorno a loro. Né il tempo né la distanza erano elementi da impedire “vedere” il sistema solare. Essi, quindi, facevano intuitivamente quello per cui voi necessitate della vostra tecnologia attuale.
Lo stesso vale per i Lemuriani, con qualcosa in più. I Lemuriani non avevano soltanto questa capacità, ma anche la conoscenza interdimensionale del DNA, che permise loro di usare il magnetismo per alterare i loro orologi biologici. Questo fu ciò che li portò a costruire facilmente il Tempio del Ringiovanimento e a permettere loro di usare il magnetismo per alterare i loro orologi biologici. Loro hanno “reso immortali” i loro corpi fisici e, in uno stato interdimensionale, sono ancora presenti su questa Terra sotto il Monte Shasta e in altri luoghi. 
Così, comprendete che nessuna di queste scoperte Sumeriche aveva bisogno della scienza avanzata, come forse direste voi, ma piuttosto soltanto di una semplice percezione che essi avevano ma voi no. Sarebbe come una società di non vedenti che incespica sull’unico che può vedere. Se la cultura è stata cieca per secoli, sarebbe sorprendente per loro trovare un antico che avesse la vista. Nella realtà cieca, essi dovrebbero andare a scoprire com’è una montagna lontana, ma voi potreste “vederla” a distanza! Questa è una situazione molto simile: una percezione contro un’altra.

Tramite l’intento, ogni Essere Umano può risvegliare la parte interdimensionale del DNA
Tutto questo pianeta si sta risvegliando. Questo risveglio non fa molto rumore, perché non ci sono campagne pubblicitarie o programmi televisivi ad annunciarlo. Avviene lentamente. Ha cominciato a crescere nel 1987, e voi lo state percependo. L’umanità è ora molto più consapevole di questo cambiamento di prima.
Il vostro DNA ha delle componenti e delle caratteristiche che, semplicemente, sono invisibili nelle 3D. In passato vi ho detto che quel che al momento sfugge agli sforzi della scienza, ciò che in realtà cambierebbe tutto, sarebbe uno strumento che dovrebbe misurare un campo interdimensionale.
Vi abbiamo detto che il vostro DNA porta con sé un’incredibile quantità d’informazioni invisibili e di energia. Tramite l’intento, ogni Essere Umano può risvegliarsi al punto da collegarsi a ciò che il suo DNA contiene riguardo a quello che ha imparato durante tutte le vostre vite. Potete risvegliare il vostro DNA con l’intento. (Kryon)

 "Ilmistero delle Piramidi - Rivelazioni sconcertanti!"

sabato 8 settembre 2012

Tá sujo na praça? A Web ti limpará!



Para eliminar a imagem virtual negativa, agora pode-se contar com a ação dos engenheiros reputacionais!

Para atender demandas de casos de corrupção, inquéritos e sujeira mediática, está surgindo uma nova e rentável profissão, o reputation manager ou, se desejar, gari  da  reputação, muito em voga  nos EUA e Inglaterra, que ajuda a lavar a cara dos políticos, personagens públicos, brands e demais personagens, pelo menos na Web.

Nos EUA, há empresas que oferecem assinaturas como se fossem apólices de seguro para uma vida sem nenhum incidente virtual. Com US $ 15 por mês, a Reputation Defender, com sede na Califórnia, monitora a web e alerta aos clientes de cada novo comentário ou imagem que aparece online. Se há algo indesejável, se dá partida à limpeza.

É a mais nova classe profissional, capaz de monitorar tudo o que é dito na web sobre uma marca ou um personagem, seja público ou privado.
Os interessados recorrem aos professionais, pedindo para esconder artigos incômodos que se referem a investigações de condenação por um delito dentro da esfera política, queixas de maus serviços ou mau funcionamento de determinados produtos, empresas ou instituições.

Como se procede?
Para limpar a reputação de um personagem público, é preciso dar espaço à fantasia e criar novos conteúdos, escondendo as notícias comprometentes por baixo de novas páginas web, sites, portais, foruns e até dados na Wikipedia e blogs, confeccionados propositalmente. Criar e expor nas primeiras páginas dos principais buscadores, notícias lisonjeiras de todos os tipo: iniciativas parlamentares, intrevistas, comentários, beneficências , novas eficiências do produto etc.

Conteúdos totalmente inexistentes mas bem posicionados, são capazes de fazer escorregar o pó das notícias indesejadas para debaixo do tapete da web, empurrando pra o fundo das pesquisas, e aquelas páginas comprometentes, ninguém irá nunca mais consultar. Sem falar nos networks de onde podem nascer páginas simpatizantes, feitas de grupos ou pessoas avulsas, que dão notícias (muitas vezes falsas) de sucesso e de ótimos resultados.
Se o ente em questão não acompanha com cuidado todos os dados, notícias que circulam, o resultado pode ser contraproducente e, muitas vezes, muito prejudicial. Portanto, é muito importante poder contar com verdadeiros profissionais da área, que, com a utilização de software sofisticado e técnicas ad hoc, limpam  a web de qualquer informação que possa sujar ou danificar a reputação.

Para entender como reagir às informações que poderiam criar efeitos muito perigosos, é  preciso analisar cuidadosamente, para decidir qual estratégia será util para se atuar. É claro que limpar a web não significa apagar com uma borracha, tudo aquilo que pode prejudificar ou sujar a imagem; tudo permanece alí, dentro da web, a menos que você peça a remoção diretamente à fonte, através do diálogo diplomático ou uma queixa.

Mais comumente, se responde ao ataque em proporção direta, tentando construir uma nova reputação, inserindo novos dados e fotos, que, através de um processo de re-engenharia dos motores de busca, estas nova informações irão ficar em cima nas pesquisas da web, obscurecendo todo o resto, visto que 94,96% das pesquisas na Google, param na primeira pagina. 74% se limita, de fato, a consultar somente os três primeiros resultados. Isto significa que, transferir uma notícia incômoda para a terceira ou quarta página, quer dizer torná-la praticamente invisível.

O trabalho dos "garis da Web" torna-se assim de vital importância para as empresas e pessoas que são expostas ao público, mas também para aqueles que precisam tutelar a sua visibilidade. Sendo uma tarefa que exige um grande esforço, comporta, também, uma importante oneração econômico que pode atingir até 200 000 euros por mês.

Um personagem italiano, muito importante, recorreu aos garis reputacionais para limpar a cara da namorada. Lhe incomodava uma fotografia da garota em bikini, em uma pose provocante. A imagem logo se difundiu em muitas revistas e sites e para que fosse escondida, foi necessário um trabalho constante e empenhativo. O preço da “borrachinha cancela sujeira”? 20 mil euros, mais 20% da cifra para os anos sucessivos. O custo è destinado a aumentar a 40 mil euros ao ano, se for necessária a criação de uma mini redação capaz de atualizar blogs e foruns, ou postar fotos, vídeos e comentários, quase sempre inventados.

Isso se aplica a tudo: hotéis, companhias aéreas, as pessoas do mundo do espetaculo e da política, empresas de serviços, e, claro, as grandes e pequenas marcas.
Hoje, na era do compartilhamento 2.0, a eventual divulgação de opiniões negativas e informações inconvenientes, podem comprometer a reputação de uma empresa.

Se, por exemplo, eu quiser fazer uma compra, ou me dirigir a um consultor para um serviço específico, a primeira coisa é verificar o que dizem na internet, em fóruns, blogs e redes sociais mais populares.
A prática seria  fiscalizar todos os canais de Internet com a consciência de que hoje, mais do que nunca, a reputação é um sinal de autoridade e um fator cada vez mais decisivo no processo de tomada de decisão do usuário final.

Confiando nos especialistas da reputação na web como a Secret Key (Roma), é possivel ter o controle de tudo o que acontece na web e, quando necessário, na presença de artigos e conteúdo negativos, difamatório, desatualizados ou simplesmente errados, implementar uma estratégia corretiva para remediar uma situação que, naturalmente, cria uma imagem negativa e desqualificante.

Para alguns, isso minaria a liberdade da Internet, enquanto outros, consideram a tutela da e-reputação, um direito. Contudo, nesse mundo virtual, será dificil entender quais informações são verdadeiras ou falsas e se mover dentro da maré web è, definitivamente, uma coisa  árdua. Vale usar o bom senso e a intuição, sem se deixar levar por retratos pintados com cores vivazes e atraentes, mas que, com a primeira gota de água, se transformará em um único borrão, sem forma nem identidade.

lunedì 3 settembre 2012

Seu sistema de crença pode limitar a prosperidade




seu sistema de crenças pode limitar seriamente o que lhes tem chegado sob forma de prosperidade. O dinheiro deve ser gasto de forma sensata, para que haja movimento. Circular a energia é a única forma de criar mais energia. Como o dinheiro é um reflexo da energia, este se comporta de maneira similar.  Em muitos casos, se trata simplesmente de aceitar com graça aquilo que não està alinhado  adequadamente. Precisa permitir-se de ser abundante.

Você deve, primeiramente, adotar uma atitude de abundância pessoal. A crença na carência tem causado a maioria dos problemas relacionados com a abundância. Vocês crêem que há uma quantidade limitada no mundo e, por conseguinte crêem que se alguém tem abundancia, outro alguém carecerá dela. Esta não é a natureza da energia ilimitada de Deus. Aprendam a arte da aceitação com graça e permitam que a abundância que lhes pertence, chegue a vocês sem esforço. 

Permitam-se sentir a satisfação e a emoção naquilo em que crêem e em seu processo. Sua resistência em aceitar as coisas melhores da vida, está diretamente relacionada com sua crença na carência. Comecem no ponto no qual se encontram agora, e busquem cada dia, a forma de fazer algo que melhore sua qualidade de vida. Poderiam mudar de lugar, trocar os móveis de sua casa, ou limpar seu automóvel ou talvez mudar-se para uma casa mais bonita ou comprar um carro novo. Onde quer que se foquem, começem a partir do ponto em que se encontram neste momento, e prossigam, para que a energia comece a fluir. Compreendam que é a qualidade de vida a que representa a energia e não no que vocês chamam “dinheiro”, já que este é somente um reflexo da energia. 

A ilusão de que o “tempo” traz a felicidade
A ilusão de estar num marco de tempo linear faz com que  você acredite que deve chegar a algum destino, sempre procurando a resposta final. Procurando um instante, o qual, se acredita intrinsecamente, irà trazer tudo o que acredita que lhe faz falta. Procura aquele instante no qual chegará ao destino escolhido e onde realmente obterá tudo. Assim, esquece de gozar a viagem. Quando tiver esse automóvel, serei feliz. Quando tiver uma casa o suficientemente grande para que minha família e eu vivamos cômodos, vou ser feliz. Quando tiver esse trabalho no qual ganhe suficiente dinheiro, serei feliz. Essa é a ilusão que se cria quando se joga em um marco de tempo linear. Que tal se lhes disséssemos que não há destinos? Entendam que no momento em que alcancem qualquer meta que se tenham proposto, esta perde sua efetividade e, de fato, perde a magia de sua criação. Mas vocês são responsáveis pela criação da sua realidade, continuamente.  
Entendam que o dinheiro que tanto amam, e o Jogo que desempenharam com tantas complicações, é sua própria criação divina. Se não são felizes com esta realidade, atrevam-se a criá-la de novo. Atrevam-se a sentir a energia. Atrevam-se a amar-se a si mesmo. Atrevam-se permitir melhorar sua qualidade de vida. 

Criar abundância
Se angustiar pensando que o dinheiro poderá se torna cada vez menos é entrar em sintonia com o medo. O medo é a emoção energética mais saturada. Assim, sentindo medo de perder ou não ganhar, você se transporta de maneira mais eficiente possíivel, em uma outra linha de vida, onde o dinheiro realmente se torna sempre menos. È uma lei do Universo inviolável, como todas as demais.
O dinheiro não é um fim ... É, simplesmente, um atributo acessório. O dinheiro não possui energia própria mas representa o reflexo da verdadeira energia da abundância. Se Você está buscando a abundância, você precisa procurar melhorar a qualidade de sua vida para fazer fluir a real energia. A qualidade de vida é o resultado da busca, ou seja, você procura viver sempre, aquilo que está buscando.
(S.Rother)

Leia: "Criando abundância" no capitulo XIII do livro "Deus é Quântico e està no DNA - Revelações"

TRAILER DO LIVRO: