domenica 17 luglio 2011

Attenti a cibo in scatola: contiene un killer!


Você sabia que o alimento enlatado contém um Killer? - Portugues




Vi chiedete sul mistero del batterio killer, mucca pazza, febbre suina e aviaria...? Ecco cosa sta succedendo!

Aprite una lattina e troverete il contenuto apparentemente fresco, con un ottimo sapore? Qui c’è un prezzo da pagare. E quando lo consumi, sappilo, stai mettendo nel tuo corpo una sostanza che non è mai stata vista prima in natura. (Kryon)


Non solo. Anche le minestre: le lattine o scatola in cui sono contenute sono rivestite, infatti, da un composto chimico, il bisfenolo A (bpa), che può trasferirsi nel cibo e venire introdotto nell’organismo, con possibili rischi per la salute, confermano i risultati di uno studio pubblicato su Jama. In pratica, mangiare una zuppa inscatolata al giorno aumenta di ben 20 volte la quantità di bpa. In Europa, questo composto è ancora usato nelle lattine per evitare la ruggine e mantenere il cibo fresco. Sarebbe prudente eliminarlo del tutto dalla nostra dieta, peferendo i cibi freschi. 


Avvertimento di Kryon sull’Intolleranze Alimentari
Avete mai notato che, per la maggior parte, i bambini di piccole fattorie non sono allergici al latte? Ma i bambini delle aree urbane lo sono spesso. Perché dovrebbe esserci questa differenza? Ora dico cose che, letteralmente, non abbiamo dato da trascrivere in questo modo prima: se non onorate gli animali non otterrete nutrimento sano! Ma questo fatto non è stato ancora messo in relazione da chi è responsabile di produrre il vostro cibo. In verità questo sembra loro molto sciocco.

Ecco la premessa: quelli che vogliono il rendimento e cercano di creare un approccio al cibo da fabbrica-fattoria, metteranno le mucche così stipate che esse si toccheranno per tutto il tempo – tutta la loro vita. Vengono costrette in container o piccoli spazi e così sono munte e alimentate... e vi chiedete come mai siete allergici al latte? Ma la fattoria che ha una o due mucche che vengono accudite in modo corretto, produrranno latte che il vostro corpo riceverà in modo diverso. Questo richiede la percezione interdimensionale che voi, la Terra e le mucche siete strettamente connessi. La vostra struttura cellulare riconosce la differenza e reagisce.

Alcuni prendono i polli e li rinchiudono in gabbie, così essi passano tutta la loro vita in due piedi quadrati (0,18 mq) – niente luce, eccetto quando è previsto averli – soltanto per produrre molte uova. Se questo continua, presto potreste avere una popolazione di Umani che non tollera più le uova! E ha a che fare con qualcosa che menzioneremo un po’ più avanti in questo messaggio, qualcosa che non vi aspettate possa incominciare a succedere... persino più di una concatenazione interdimensionale.


La nuova energia del Pianeta accelererà certe cose, come le intolleranze alimentari, a meno che non decidiate di cambiare il modo in cui gli alimenti vengono prodotti, raccolti e conservati. Quasi tutto ciò che comprate in scatola, è dannoso per voi, tuttavia l’intera idea degli alimenti in scatola è stata per impedire che il cibo diventi dannoso per voi! Eppure, questi sono i vostri magazzini, in caso di problemi di scarsità, vero? Avete tutto il cibo in scatola sistemato sugli scaffali. Aprite una lattina e troverete il contenuto apparentemente fresco, con un ottimo sapore – ma c’è un prezzo da pagare per questo. 

E quando lo consumi, caro Essere Umano, sappilo, stai mettendo nel tuo corpo una sostanza che non è mai stata vista prima in natura.
E come puoi far quello - e allo stesso tempo aspettarti che, attraverso le tue vene, scaturiscano consapevolezza, comprensione, saggezza, equilibrio e pace – quando la tua biologia sta facendo lo straordinario per cercare di bilanciare i cibi che mangi? Forse è il momento di considerare questo per ciò che è. Fate delle scelte che vi tengano lontani dalle fabbriche di cibo. In certe culture sarà necessario un certo impegno per far questo ma dopotutto, vallerà la pena, se volete rimanere per molto tempo in questo Pianeta (Kryon sorride).


Consigli sulle Vaccinazioni
Qui c’è una domanda che potrebbe sembrare non aver nulla a che fare con l’argomento ma ne ha per il modo in cui gli Umani la mettono in relazione. Essi fanno questa domanda: Ho dei bambini; ho dei nipoti e stanno per essere vaccinati. Che cosa dici sulle vaccinazioni, Kryon? Abbiamo sentito molte diverse opinioni al riguardo.”.
La premessa sulle vaccinazioni è esatta. Funziona per la biologia e l’ha fatto per molti anni. Ha evitato e quasi completamente eliminato al pianeta certe malattie mortali e finora ha salvato innumerevoli vite. Funziona. Tuttavia, le vaccinazioni continueranno a funzionare? Vi dirò questo e mentre lo faccio, alcuni capiranno e altri no: nello spirito in cui furono sviluppate e nella forma in cui vi furono date almeno cinquant’anni fa continueranno a funzionare. Tuttavia c’è stato un tentativo di abbinare alle vaccinazioni dei farmaci, che sono, a loro volta, presumibilmente utili a bloccare altre malattie, almeno 17 o 18 invece dei 7 o 8 del progetto originario.
Ecco il nostro consiglio:
Medici, riavvolgete il tempo e ritornate alle 7 o 8 sostanze. Non inserite le altre nelle vaccinazioni. Utilizzate le altre separatamente e date ai genitori la scelta su quali sostanze vogliono: la formula originale o due formule in tempi diversi. Ciò che ancora non “vedete” nella vostra scienza è che c’è, indubbiamente, un’energia di consapevolezza quando combinate troppe di queste sostanze insieme. Può realmente vanificare il risultato, e alcune qualità cellulari possono diventare totalmente inattive, se somministrate assieme. E sì, possono esserci problemi che non appariranno per anni, quando somministrate queste sostanze assieme, semplicemente perché non faranno ciò che vi aspettavate da esse. Esse aprono una porta a futuri squilibri.


Il riscaldamento globale non è creato dagli esseri umani CapitoloXI


Nessun commento: