domenica 26 settembre 2010

L’Iran porterà la pace a Israele? Contro ogni probabilità!


Kryon menziona 7 cose apparentemente impossibili che accadano ma, contro ogni previsione, stanno accadendo.

Su questo pianeta sono successe delle cose che vanno semplicemente contro ogni previsione. Gli Esseri Umani non le osservano abbastanza per vederle per ciò che sono. Desidero farvi rivedere i miracoli degli ultimi vent’anni.

La prima informazione che gli canalizzai fu pubblicata nel 1993. Dissi che la griglia magnetica della Terra stava per cambiare... di molto. Infatti, è successo durante questa vostra vita, non lo aveva fatto ai tempi dei vostri genitori o dei vostri nonni. Vi dissi che, contro ogni previsione, l’avreste vista spostarsi di molto... in dieci anni si è spostata più di quanto si fosse spostata in cento. Contro ogni previsione, in questa vostra vita, ciò stava per succedere. Ed è successo. Anche oggi si può misurarla, ed è facile farlo con una bussola. Contro ogni previsione, si è spostata e la vostra scienza lo ha notato.

È un dato di fatto nelle registrazioni scientifiche che anche l’eliosfera del sole è cambiata molto. È diminuita. C’è una fonte magnetica che sta arrivando nel vostro sistema solare a seguito dell’Allineamento Galattico che state al momento sperimentando. È tutto puntuale, tutto programmato, tutto appropriato, miei cari Esseri Umani.

Tutto questo si allinea con quanto vi dissero i Maya: da questo cambiamento si svilupperà una delle più elevate vibrazioni che la Terra abbia mai visto. E NON sarà nel 2012. È stata nel 1998! Voi siete dentro il cambiamento. La sola esplosione che ci sarà nel 2012 sarà l’esplosione della mitologia del mondo occidentale che vuole farvi aver paura di questa data! Voi siete dentro il cambiamento già ora, e la griglia magnetica ne fa pienamente parte. Ve lo dissi vent’anni fa, e ora è qui. Contro ogni previsione, l’avete vissuta.

In quella stessa trascrizione del 1993, vi dissi che i modelli climatici sarebbero cambiati moltissimo. Vi dissi che entro vent’anni lo avreste visto in modo drammatico. Li avete visti? Sono qui. Vi sarete anche accorti che alcune parole chiave non sono state dette. Non ho mai parlato del riscaldamento, non è così? Il vostro riscaldamento è una condizione ciclica naturale verso il raffreddamento! Ha a che fare con il ciclo dell’acqua del pianeta e, dal punto di vista geologico, ha accelerato. Il tempo è relativo, e a definirlo così è stato il vostro miglior scienziato. Nel cambiamento di vibrazione di questo pianeta, voi avete accelerato il tempo – non il tempo dei vostri orologi meccanici, e neppure il tempo misurato da ciò che viene liberato dai vostri isotopi radioattivi... non quel tipo di tempo. Si tratta, piuttosto, dell’interdimensionalità del tempo... una cosa che viene prodotta da un cambiamento interdimensionale. E voi l’avete accelerata. Si sta muovendo sempre più velocemente, e il vostro corpo lo sa. Lo state percependo. Sapete che sta andando più veloce, vero? E così fa la Terra.

La geologia sta accelerando. State avendo cose che i geologi non si aspettavano accadessero per altri cento anni. Una di queste è il cambiamento del ciclo dell’acqua, che a sua volta modifica il tempo atmosferico. Ve lo avevamo detto, e ora ci siete dentro. Contro ogni previsione, il tempo atmosferico è cambiato! Non è successo durante la vita dei vostri genitori, o in quella dei vostri nonni, o dei genitori dei vostri nonni. Contro ogni previsione, voi siete qui per vederlo.

Poi qualcuno dirà: Beh, sarebbe successo comunque. Questo non prova nulla, Kryon. Devi mostrarmi qualcosa di più di questo. Ebbene, lo farò. Prima di finire, voglio che lo vediate chiaramente. Sono troppe le coincidenze presenti in questo cambiamento, e il fatto che vi abbiamo parlato di molti eventi anni prima che si manifestassero rende la cosa ancor più speciale, no? Quindi, se state per intellettualizzare, fate pure. Ma a un certo punto l’intelletto deve arrendersi di fronte ai fatti.

Tutte le profezie del passato concordavano sullo scenario dell’Armageddon. Tutto andava coordinandosi all’approssimarsi del vostro recente cambio di millennio. Stava per esserci una confluenza di energia di due super-potenze della Terra che si sarebbero lanciate bombe atomiche a vicenda. Allora avreste avuto ciò che era stato definito come la fine della Terra o, per lo meno, la fine di quello che si conosceva. Furono molti i profeti che ve lo dissero e voi lo sapete, non è qualcosa messo insieme da Kryon per questo incontro. È descritto nei libri sacri delle vostre religioni e lo potete leggere. Inoltre è presente nelle quartine di Nostradamus, ed era un potenziale del futuro anche negli scritti dei popoli indigeni.

Poi, contro ogni previsione, è successo qualcosa; si trattò di qualcosa che non poteva accadere a livello logico o intellettuale, ma accadde. Nel giro di una notte, uno dei giganti nello schema politico della Terra, crollò. L’Unione Sovietica cessò di esistere. Se lo aveste detto ai vostri genitori vi avrebbero risposto: Impossibile. Vent’anni fa, se aveste chiesto al Pentagono di questo potenziale di cambiamento, vi avrebbero risposto: Impossibile. E se lo aveste chiesto al Cremlino, vi avrebbero risposto: Ridicolo. Eppure, contro ogni previsione, è successo. Fa parte del cambiamento. Fa parte di questa nuova era di energia che è su di voi. L’eliminazione di una delle super-potenze doveva realizzarsi. Non cadde una sola bomba. Non si combatté nessuna battaglia. Fu la coscienza a farlo, se lo avete notato.

Che ne dici, Essere Umano? La coscienza che fa crollare una super-potenza... Questa è la terza cosa del mio elenco. Allora, di quanti eventi hai bisogno per cominciare a vedere che contro ogni previsione sta succedendo qualcosa?

Tre anni fa vi ho detto che non era una profezia, e neppure una predizione, ma che stavo riferendovi uno dei più forti potenziali che esistevano nella vostra realtà. Si tratta di eventi che si riesce a vedere arrivare perché siete voi che pian piano li state creando. Noi abbiamo la capacità di vedere i potenziali di ciò che state creando ma che non riuscite a vedere, io l’ho visto e vi ho detto che una grande nazione appena a sud dei vostri confini [gli USA] stava per perdere la stabilità delle sue più importanti istituzioni: i bastioni della finanza sono crollati. Avevo detto che sarebbe iniziato con le assicurazioni e così è stato.

Se guardiamo queste istituzioni che sono, letteralmente, il sogno americano, che appartengono agli Stati Uniti, quelli che hanno inventato e creato l’industria automobilistica per il resto del mondo... oggi sono in fallimento. Contro ogni previsione.

Se vent’anni fa aveste chiesto a un dirigente dell’industria automobilistica se sarebbe potuto accadere, avrebbe risposto: «No. Noi siamo forti. Non potrebbe mai succedere.» Contro ogni previsione, è successo. Ed è importante che capiate perché. Carissimi, qui non c’è nessuna punizione. Gli affari non sono crollati perché erano corrotti. Non sono crollati perché avevano fatto qualcosa di sbagliato. Non è così che funziona. Se funzionasse così sulla Terra, molte cose sarebbero crollate già nel corso del tempo... Non funziona così. Avete avuto, piuttosto, i primi semi di un cambiamento nella finanza e nel sistema bancario che parla di integrità. La coscienza collettiva ha deciso di reinventare come i banchieri gestiscono le banche, come le compagnie di assicurazioni gestiscono il loro denaro. Le regole dovevano cambiare e così sta succedendo! Molti ancora si chiedono cos’è successo. Su questo pianeta è in corso una potatura che è partita dal Nord America, e noi questo ve lo abbiamo detto alcuni anni fa. Contro ogni previsione, è successo come avevamo detto.

Ora, cosa farete di queste informazioni? Questo è il quarto di una serie di sei eventi che vi sto dando. Contro ogni previsione, sono tutti successi. State iniziando a farvi il quadro, ora? Quanti di voi hanno il coraggio, la maturità e l’acume di celebrare la recessione? Potete dire: «Grazie, Dio, che ci stiamo muovendo con un po’ più di integrità su queste cose che pensavamo avrebbero potuto anche mandarci a fondo»? I cospiratori vi diranno che sta per succedere questa e quella cosa e che sarete tutti finiti. E la prova è, ironicamente, la recessione! Ancor non viene capito che quel che state facendo è potare il sistema a favore dell’integrità.

Vorrei dirvi ancora qualcosa sul paese che sta sotto di voi [gli USA]. E di nuovo, contro ogni previsione... contro ogni previsione, hanno un presidente di colore, cosa che non ci si aspettava almeno prima di altre due generazioni. Chiedete a un sociologo, perché i sociologi fanno degli studi sui potenziali. C’era troppo odio, troppi pregiudizi, troppe questioni e troppi problemi razziali per permetterlo. Eppure è successo. Con tutti i conflitti razziali che ci sono, non vi siete mai chiesti come si potrebbero risolvere quelle questioni? Eppure, contro ogni previsione, hanno eletto un uomo di colore. Vorrei dirvi che è potuto succedere solo grazie a un cambiamento di coscienza. È molto in anticipo sui tempi, secondo chi studia queste cose.

Questi non sono avvenimenti esoterici. Sono avvenimenti della vita reale che vedete intorno a voi, e c’è un motivo per cui vi sto presentando queste cose da esaminare: potete vederle e riconoscerle, e quando avrete la settima dovrete credere, perché allora non vi sembrerà impossibile. Questo era il numero cinque.

Il sesto sta per iniziare e ne vedrete le prove quest’anno. Ripeto, vi ho dato un potenziale, non una profezia sul futuro come fa chi predice la fortuna, ma semplicemente il potenziale di ciò che è in corso e che voi non vedete. Nel libro Il Grande Cambiamento, ho detto che in Iran ci sarebbe stata una rivoluzione. C’è stata, e ora vorrei darvi il resto della storia.

Lo avete notato? È iniziata quest’anno (2009), e ci sono i semi per una più importante rivoluzione iraniana. Oh, è stata soffocata? Sta crescendo anche ora, mentre vi sto parlando. Là pochi controllano i molti, in quel paese che è stato chiamato, letteralmente, un Impero del Male. Non è strano? Guardate i sovietici, e ciò che successe.

Lasciamo che sia la storia a dimostrare quel che succederà, perché ciò che ora vi sto dando sono i potenziali. Ecco il sesto: la rivoluzione in Iran sarà chiamata la Grande Rivoluzione. Ci sarà la rimozione dei mullah. Lo vedrete. Se i potenziali rimangono forti come lo sono oggi, lo vedrete, e con la rimozione dei mullah si scoprirà una civiltà iraniana giovane, matura nella sua fede, che sa cosa vuole e che creerà stabilità. Infatti, può diventare così stabile che – siete pronti per questa affermazione? – la stabilità dell’Iran potrà infine portare stabilità nel Medio Oriente. L’influenza iraniana può veramente portare a ciò che daremo come numero sette (che segue), perché gli iraniani possono ben cominciare a concorrere per realizzare la pace in Israele.

La ricosruzione del Tempio di Salomone inizierà con l’aiuto di fondi islamici?

E qui il cerchio si chiude. Vent’anni fa dissi: Come vanno gli Ebrei, così va la Terra. E vi dico che la soluzione che state aspettando non arriverà dal Nord America, come molti pensavano. Dicevano: I nordamericani sono i soli che possono riuscirci. Solo le Nazioni Unite possono riuscirci. Guardate come ci sono riusciti! La cosa sarà tra mediorientali con mediorientali. Come ho già detto prima, un Iran maturo e stabile creerà la pace tra quelli che gli stanno intorno, forse stabilendo un’unione di stati islamici, e con le loro risorse e la maturità economica vedranno che la soluzione di uno stato unico può funzionare in Israele. Desidereranno avere la pace nella regione perché questa avrà un impatto sulla loro stessa stabilità.

Non comincia ad avere più senso per voi, ora? Oh, ma non vi ho dato il numero sette. E sto esitando... tanto sarà incredibile quando lo sentirete. Ascolta, mio partner: potrà non succedere in questa tua vita, ma sarai qui.

Per alcuni di voi questo avrà un significato e altri scuoteranno la testa dicendo: Non capisco. Ascoltate: la ricostruzione finale del Tempio di Salomone in Gerusalemme inizierà con l’aiuto di fondi islamici uniti a fondi di sostenitori israeliani.
[Pausa]
Adesso sei andato troppo in là, Kryon. È un’affermazione davvero ingenua e che va contro ogni previsione. È un’affermazione ignorante e un po’ insultante per gli ebrei. Davvero?
Non è davvero un’affermazione così tirata. Vorrei spiegarvi cos’hanno in questo momento. Al momento, in Gerusalemme c’è una sorta di pace statica, perché la realtà è che voi avete tre importanti religioni alle estremità opposte della scala dell’odio che devono condividere un suolo che per ciascuno di essi è il più sacro. E succede che è proprio quello stesso e medesimo luogo per tutti e tre. In questo luogo, dove il tempio deve esser ricostruito, c’è stata l’ascensione astrale di Maometto, il profeta dell’Islam. Questo luogo è il Monte del Tempio, ed esso è altrettanto prezioso sia per gli ebrei che per i cristiani.
Gli ebrei sostengono che lì Isacco, figlio di Abramo, fu sul punto di essere ucciso. La loro storia è chiara su questo punto e anche i cristiani lo credono. Tuttavia, per il mondo islamico, fu Ismaele, l’altro figlio di Abramo, ad avere quell’esperienza sul Monte. E così entrambi condividono gli stessi luoghi sacri e vivono insieme in una pace di necessità. Lo avete notato? Non è qui il punto caldo di Israele. Lo è tutt’intorno a loro, ma il Monte del Tempio rimane sacro. Di fatto, stanno condividendo questo luogo da due generazioni, vedete?
Ora, lasciatemi inserire la nuova energia. Ciò che vi dirò è già per strada e, anche se sembra una forzatura affermare che ebrei e arabi si uniranno per raccogliere fondi per la ricostruzione del Tempio di Salomone, i semi di questo si stanno già presentando. Pensate un momento alle incredibili risorse che entrambi i gruppi hanno!

Questa sarebbe la terza ricostruzione per il Tempio degli ebrei e in questo ci sarebbe il riconoscimento della grandezza del Tempio Islamico del Monte. Insieme costruirebbero qualcosa che condividerebbero e continuerebbero a condividere, e nel processo lo farebbero ancora più grande... forse più grande di qualunque cosa sia stata costruita! Insieme creerebbero modi per poter visitare entrambi la loro parte, e i palestinesi la visiterebbero per la prima volta, liberamente e apertamente. Anche chi non è musulmano potrebbe venire e ammirare, per la prima volta, la bellezza di questo luogo sacro senza essere circondato da armi in caso di problemi.

Contro ogni previsione, e per la prima volta nella storia, la nazione degli ebrei e quella degli islamici si troverebbero in un’area neutrale per loro stesso accordo, e con l’aiuto dell’Iran. Finalmente, ci sarebbe stabilità. Chi sarebbe il vero benefattore di questo? Sarebbe l’Iran, la più vasta e stabile nazione del Medio Oriente.

Verrà il giorno, mio partner, in cui il Medio Oriente e il problema sarà un lontano ricordo. Cosa vi ricordate dell’Irlanda e dei suoi problemi? E di quelli della Germania, del Giappone o della Russia? Vecchi nemici da mezzo secolo stanno ora liberamente commerciando tra loro e le loro economie sono intrecciate. È tempo di vedere questa stessa cosa nel Medio Oriente. Impossibile? Contro ogni previsione?

Come vanno gli ebrei, così va la Terra, vi dissi. Quando vedrete i semi di questo potenziale in Israele, saprete che siete diretti verso la pace sulla Terra. In questo potenziale, si può vedere l’inizio di ciò che può avvenire sul pianeta. Nemici di migliaia d’anni possono guardarsi negli occhi e dire: Non ci piacciamo a vicenda, ma cooperiamo e costruiamo qualcosa di speciale. Facciamo che sia una cosa unica e che entrambi si possa goderne. Creiamo il modo. Non siamo d’accordo tra noi e abbiamo avuto le nostre guerre, ma questo luogo Santo è troppo bello per star dentro in un odio come questo. Aspettatevi delle menti più lucide, perché l’energia sta cambiando, contro ogni previsione. Questo era il numero sette.
Fonte:http://www.stazioneceleste.it/kryon.htm#Manuale_dellOperatore_di_Luce

Nessun commento: