domenica 25 luglio 2010

Il mistero del nostro DNA – Il cervello non è il “boss”



La scienza considerava il cervello come il centro della coscienza. Ma non lo è.
La Scienza è ancora arretrata perché vede solo in 3D.

Tutto questo pianeta si sta risvegliando. Questo risveglio non fa molto rumore, perché non ci sono campagne pubblicitarie o programmi televisivi ad annunciarlo. Avviene lentamente. Ha cominciato a crescere nel 1987, e voi lo state percependo. L’umanità è ora molto più consapevole di questo cambiamento di prima. Intorno a voi, molti stanno cominciando ad accettare ciò che voi in questa sala avete già accettato. Oh, forse non credono a ciò che voi credete, ma cominciano a riconoscere ciò che siete. Vedono un Essere Umano sereno tra Esseri Umani in agitazione. Vedono come voi e chi vi sta vicino gestite la vita, e come questo fa la differenza. Dentro di ciascuno di voi c’è un profeta e noi stasera vogliamo parlare di questo. L’argomento è, di nuovo, il DNA.
DNA
– Le lettere stesse riflettono la complessità e la chimica di una scienza biologica avanzata. In realtà, c’è molto più di quanto la scienza veda, e dubitiamo che la scienza riuscirà mai a vedere ciò che sto per dirvi. Il vostro DNA ha delle componenti e delle caratteristiche che, semplicemente, sono invisibili nelle 3D. In passato vi ho detto che quel che al momento sfugge agli sforzi della scienza, ciò che in realtà cambierebbe tutto, è uno strumento che dovrebbe misurare un campo interdimensionale. Una volta che questo strumento o scenario sarà stato sviluppato, e lo sarà, sarà ciò che avrete di più vicino a provare tutto quello di cui vi stiamo parlando. Nel momento in cui questo strumento verrà impiegato nelle diverse cose del pianeta, compresa la biologia Umana, la scienza avrà una rivelazione, in ogni campo. Apparirà l’energia non visibile, o almeno mostrerà la sua ombra. Sarà allora una cosa reale, dove al momento è solo una congettura.
L’interdimensionalità è qui oggi in moltissimi modi. La gravità è una forza interdimensionale. Il magnetismo è una forza interdimensionale. Anche la luce ne ha le componenti... attualmente per voi sono tutte cose invisibili e inspiegabili. Tuttavia, come molte altre cose, ve ne servite ogni giorno e anche il vostro corpo ne fa parte.
Nel DNA ci sono attributi del frammento di Dio
Vorrei spiegarvi alcune cose per sviluppare quanto ho appena detto.
Nel DNA ci sono caratteristiche interdimensionali e spirituali che sono quantiche. Attualmente, la maggior parte della chimica che vedete nel Genoma Umano si trova in uno stato quantico. Anche se la vostra scienza non è al momento in grado di misurare uno stato quantico, e neppure il campo che lo circonda, vi è una prova di questo nell’enigma del Genoma Umano. Vi abbiamo detto che il vostro DNA porta con sé un’incredibile quantità di informazioni invisibili e di energia. Noi parliamo del DNA come entità, non della doppia elica chimica. Questo per dire che nel DNA ci sono 100 trilioni di loop, all’opera tutti insieme come un’unica energia che chiamate il “vostro DNA”. Questo gruppo è unico, ed è assolutamente voi al cento percento. Data la sua quantisticità, il DNA può contenere un’importante parte della vostra spiritualità, contiene la registrazione di tutto quello che siete stati sul pianeta, ma anche il vostro collegamento con Gaia. Contiene tutto ciò che avete fatto e ciò che avete appreso dal punto di vista spirituale. Queste informazioni sono, letteralmente, impresse dentro di voi.
Non è interessante che ora che l’umanità ha capito il Genoma Umano, veda quanto è unico? Non è una cosa interessante? Il DNA è totalmente unico. Nessun Essere Umano ha un DNA uguale a quello di un altro, neppure tra gemelli identici che hanno soltanto meno del 5%. Ma le parti quantiche della codifica non-proteica non le hanno identiche. Queste sono assolutamente uniche per ogni singolo Umano. C’è dell’altro. Nel DNA ci sono attributi del frammento di Dio che voi siete. Lo imprinting del Sé Superiore è lì. Lo imprinting di chi voi siete realmente è lì. Portate con voi frammenti e parti del lignaggio di un altro pianeta e di altre aree dell’Universo.
Ora, parliamo nuovamente della biologia 3D. Quando il Progetto Genoma Umano si concluse, tutta la chimica della doppia elica era stata identificata. In questa piccolissima doppia elica, vennero, quindi, riconosciute e identificate tre miliardi di parti chimiche. È talmente piccola che la molecola del DNA può essere vista solo attraverso un microscopio elettronico. È talmente complessa da avere tre miliardi di parti chimiche. L’impresa, poi, fu quella di identificare ciò che faceva ogni singola parte, e la scienza cominciò a riconoscere l’enormità di ciò che si presentava. Stavano cercando, infatti, ciò che creava più di 23.000 geni Umani. Quindi cercarono la codifica, la codifica lineare delle proteine, così da poter comprendere come funzionavano.
La scienza ha atteso a lungo prima di vedere “lo schema in azione”, e infine lo videro. Ma ci fu uno shock quando scoprì che era meno del cinque percento del DNA a creare i geni. Infatti, gli scienziati guardavano nella linearità 3D e vedevano la porzione di codifica delle proteine del DNA. Questa piccola parte creava i geni, e il resto sembrava casuale, perfino caotico. Più del novanta percento del DNA sembrava buttato là, alla rinfusa, e inutile.
Una delle cose che vi impedisce di vedere lo stato quantico è il preconcetto lineare che avete nella vostra realtà 3D. Non si può scoprire nessuna linearità in una vera realtà quantica, proprio nessuna. Così voi fissate attentamente qualcosa che è quantico, solo che per voi ciò che potrebbe essere risulta invisibile. Questa caratteristica di casualità del DNA non dovrebbe essere presa alla leggera, perché la scienza sta cercando qualcosa che non è spiegabile. Immaginate, il novanta percento del DNA sembra non fare nulla! I biologi lo sanno bene, solo che non c’è spiegazione.
Le nuove informazioni
A questo punto, iniziamo con alcune cose che dovete conoscere, e molte saranno infine confermate. Quando lo saranno, ricorderete dove le avevate già sentite. [Kryon sorride]
Il DNA è qualcosa di ben più grande di quanto immaginate ed è solo oggi che la scienza sta cominciando a riconoscere che il novanta percento del DNA che sembra casuale può non essere affatto un linguaggio o un codice. Potrebbe essere, invece, ciò che potrebbe essere chiamato una “chimica influente”, una chimica che in qualche modo modifica o configura quel cinque percento che è il motore dello schema genetico. La cosa ironica è che questo è esattamente ciò che succede, ma non nel modo in cui la scienza lo sta osservando.
Il novanta percento del DNA è il riflesso della vostra spiritualità. Il Registro Akashico, il Sé Superiore, quello che voi cercate e chiamate “portale per l’altro lato” si trova lì. Queste cose, nello stato quantico, non sono per nulla chimiche. Pensate a tutti gli elementi chimici insieme come a un ponte, una specie di canale, un portale o un indicatore quantico verso qualsiasi cosa. Invece di pensare in modo lineare che il vostro Sé Superiore sta in un compartimento o una casella, pensate a un passaggio. Se poteste andar là e vedere lo stato quantico, entrereste in un canale che vi porta verso qualsiasi cosa. Capite, quindi, che questo ponte chimico 3D/quantico è un sacro influenzatore del genoma, è molto grande e contiene la maggior parte delle informazioni dello schema di vita dell’Umano.

Biologi e scienziati - QUI VEDRETE DELLE GROSSE!

Il dna è più di quanto pensiate
Ora parleremo del DNA come non ne abbiamo mai parlato in passato. È ora il momento che conosciate il resto della storia.
La scienza considera il cervello come il centro della coscienza, ma non lo è. Il cervello, l’insieme neurologico più altamente organizzato che potete vedere, è una tale complessità di sinapsi per cui sembra dover essere, quindi, il responsabile di quella che viene chiamata la coscienza Umana. Non è così. Il cervello è soltanto lo strumento 3D che risponde al novanta percento del DNA quantico. È lo strumento in cui avvengono le sinapsi ed è incredibilmente complesso. Il cervello, tuttavia, è soltanto il ricevitore delle informazioni e crea i segnali elettrici che trasmettono le istruzioni, così come vengono influenzate dal DNA.
Cento trilioni di parti di DNA lavorano insieme e comunicano come una cosa sola. Ve ne rendete conto? La scienza non sa come succede e il collegamento di comunicazione che va dalla testa all’alluce ha uno scopo. È il cervello? No. È l’insieme di tutto il DNA che crea l’Essere Umano.
Il DNA “sa”. È un tutt’uno. Questo non lo troverete nei vostri libri di medicina, ma completa un grosso anello mancante a cui la scienza non dà nessuna credibilità. Il DNA comunica con sé stesso! Ha una “mente” e “sa” ciò che succede in ogni parte del vostro corpo.
La nuova informazione è che il DNA vi circonda di un campo interdimensionale. È questo campo ad essere la vostra coscienza, non il vostro cervello. Quello che il vostro cervello fa è in tandem con il DNA. Il cervello sogna... lo fa lui? Le sinapsi sono lì a dimostrarlo e nel vostro sonno più profondo, il sonno REM, compaiono molte cose complesse. Queste cose sono tutte nel vostro DNA, elaborate dal vostro cervello. Quindi il DNA fornisce anche le istruzioni e influenza l’attività onirica del vostro cervello. Queste sono cose difficili da spiegare, dato che non stiamo parlando di cose lineari ma di qualcosa di quantico.

Tutti voi sognate in uno stato quantico. Questo è il motivo per cui non c’è linearità e le cose non sempre hanno senso. Nei vostri sogni sono insieme chi è già morto e chi è ancora vivo, e si guardano l’uno con l’altro. I sogni non hanno senso perché non sono in una realtà a cui siamo abituati. È il vostro DNA che comunica... il Registro Akashico si fa avanti e fa girare i “nastri” (tapes) nel vostro cervello. La scienza non lo riconosce perché non riesce a vedere il campo, ma il DNA è la coscienza Umana e il cervello è soltanto lo strumento 3D delle sinapsi che forniscono il ponte alla vostra realtà.

Kryon, c’è prova di questo? Oh, sì. Davvero molte. Quando un Essere Umano ha un incidente e la sua spina dorsale resta danneggiata, il corpo rimane immobile. In questo stato paraplegico non riesce più a muoversi – non un dito, neppure l’alluce. Però il cuore continua a battere, vero? I reni e gli altri organi funzionano, non è così? Anche l’attività riproduttiva è ancora possibile! Tutto continua ad andare avanti, e voi a scuola avete imparato che il cervello invia dei segnali elettrici lungo la spina dorsale e così il cuore continua a battere, vero? Ebbene, se la spina dorsale è spezzata, cos’è che permette al cuore di continuare a battere? Ve lo dirò: è lo schema del DNA!
Quando il motore delle sinapsi è rotto, il DNA trova altri percorsi e istruisce il corpo a sostenere la forza vitale. Questo è il motivo per cui gli organi continuano anche se i muscoli non sono più controllabili. Interessante, vero? La prova è là, se guardate. La scienza lo trova curioso. Quindi potreste dire che il DNA è in realtà un cervello esoterico ed eterico che contiene cose che il vostro cervello solito non contiene. Avreste ragione. C’è tutta una serie di attributi spettacolari nel vostro DNA che sono là da vedere, e che la scienza attuale deve perfino ancora notare.
Il DNA “Sa”
L’attributo più importante che desideriamo illustrare è questo: questo campo interdimensionale del DNA “sa”. Questo per dire che è costruito per prolungare la vita. Sa chi voi siete. Contiene lo schema della vostra sacralità, ed è uno degli strumenti più importanti che avete per la salute, per la gioia, per aprire la porta. È tutto nel campo del DNA, non nel cervello. È lì che sta. E in questa verità, c’è celebrazione. Ciò vi solleva dal dover creare ciò che pensate di aver bisogno.

C’è un’energia quantica, il sacro voi, che sa ciò di cui avete bisognoSe poteste visitare la vostra struttura cellulare, la vostra Akasha, la vostra sacra lezione di vita, non pensate che saprebbe quel che sta succedendo? Sì, e forse anche meglio di voi! Tutto quello che dovete fare è parlare alla parte quantica di voi ed essa sa ciò di cui avete bisogno. Così vi chiederemo di lasciar andare la linearità di un elenco da dare a Dio. Ecco che vi diciamo che c’è un’energia quantica, il sacro voi, che sa ciò di cui avete bisogno. Comprendetelo: il DNA è più che chimica! È un campo e un portale. Queste cose sono i meccanismi dello Spirito. Cominceremo a darvi informazioni avanzate e c’è chi sa come questo funziona e gli ha attribuito una geometria sacra. Ciò è esatto e corretto. Però si tratta di un campo.

Nessun commento: