giovedì 15 dicembre 2011

Una storia di Natale - La Storia di Herman

Le nostre vite individuali, i nostri pensieri e le nostre azioni sono la chiave per portare l’invincibilità ad ogni nazione e la pace permanente nel mondo.

La Storia di Herman

Vorrei raccontarvi la storia di Herman, un soldato, un vero uomo. Herman non è più con noi. Circa cento anni fa egli e molti altri uomini furono testimoni di una cosa unica. Era l’anno  1914. Herman partecipava a un grande combattimento all'inizio di quella che chiamate la prima guerra che ha coinvolto tutto il mondo.

Era in corso una cruenta battaglia ed Herman c'era dentro. In quei giorni la guerra era più brutale, i soldati guardavano i loro avversari negli occhi prima di ucciderli. All'inizio di questa Grande Guerra, Herman e il nemico stavano nelle trincee - una nazione contro l'altra. Herman vedeva la morte in faccia ogni giorno, ogni giorno perdeva degli amici. Vedeva la brutalità, la crudeltà e l'odio quotidianamente e ne faceva parte, con gli altri del suo paese.

Herman stava in una trincea in prima linea. Non troppo lontana, si trovava la trincea dei suoi odiati avversari, e combattevano aspramente, giorno e notte. Erano settimane che gli uomini combattevano - erano esausti, piagati e sporchi, e lui odiava tutto questo. Poi accadde una cosa. Sentì dire dal suo comandante di un accordo tra i due paesi che il giorno di Natale tutti avrebbero sospeso di combattere. Perché, vedete, entrambi i lati condividevano una comune religione. Infatti, condividevano una dottrina che parlava dell'amore di Dio.

Herman non avrebbe mai dimenticato quello che accadde allora. Sopravvisse alla guerra e ricordò sempre quel giorno di Natale. Quel giorno, infatti, la battaglia cessò completamente per dodici ore, ma non fu tutto. Quella notte a Herman sembrò che il silenzio lo avesse reso sordo - non più esplosioni o grida. Quando cadde la notte, vide dei fuochi nelle trincee nemiche - cosa che non si era mai vista prima. In quel momento di pace concordata, osavano accendere dei falò per scaldarsi. Fecero lo stesso anche sul lato di Herman e divenne ancor più evidente quanto fossero veramente vicini gli uni agli altri. Herman riuscì a vedere i profili dei loro elmetti e poi li sentì cantare!

Cantavano canzoni in un'altra lingua, ma alcune melodie erano quelle che aveva ascoltato e cantato da bambino! I canti raccontavano della pace sulla Terra e dell'amore di Dio. Sentì la loro gioia e il profumo del loro cibo. E ciò lo cambiò. Quel giorno nessuno morì. Fu la cosa più incredibile che fosse mai successa a Herman. In seguito raccontò ai suoi figli e nipoti di aver vissuto un miracolo: gli uomini avevano deposto le loro armi quando avevano riconosciuto di avere qualcosa di meraviglioso in comune che superava la guerra e l'odio. La cosa che avevano in comune era l'amore di Dio.

Herman disse ai suoi figli: Non sarebbe meraviglioso trovare il segreto di questo miracolo? Cosa succederebbe se si potesse prendere questo segreto, che ha interrotto un combattimento per un giorno, e interromperlo per una settimana, un mese o definitivamente? Cosa succederebbe se gli Umani potessero guardare oltre il proprio odio e si accordassero sulla condivisione dell'amore di Dio? E ancora disse loro prima di morire: Io l'ho visto! Ho visto il miracolo di ciò che può fare l'amore di Dio! So che può succedere ancora. L'ho visto in una vecchia energia, anche se fu solo per un giorno" E lanciò una sfida ai suoi figli dicendo: So che è possibile. Per favore, trovate il modo. 

l paese Globale della Pace Mondiale - I principi universali che mantengono ordine nell’attività dell’universo fisico sono le leggi di natura,  le leggi della fisica, della chimica, della biologia. Queste leggi governano, silenziosamente, il comportamento degli atomi e delle galassie, del nostro respiro e del battito cardiaco. La Legge Naturale, che governa tutta la Natura, è la “Costituzione dell’universo” e amministra tutta la vita: quella delle galassie, del nostro sistema solare e del pianeta terra; certamente anche le nostre vite individuali, i nostri pensieri e le nostre azioni sono amministrati dalla Legge Naturale. Seguendo il principio della minima azione, la Legge Naturale guida la vita verso livelli sempre più alti di evoluzione.

La violazione delle leggi della natura, impedisce questo naturale processo evolutivo e provoca stress e sofferenza. Agire in armonia con queste leggi, si ottiene il sostegno della propria natura, il funzionamento della fisiologia rimane equilibrato, la mente è appagata, i pensieri e le azioni mostrano la stessa naturale efficienza dell'attività della natura che realizza ogni cosa con il minimo sforzo ed il massimo rendimento. Tale consapevolezza rende la persona  così espansa che i suoi pensieri e il suo comportamento sostengono l'ambiente in modo completamente naturale.
Con l’esperienza di quell’area silenziosa ma infinitamente potente della mente, la totalità del potere organizzativo della natura si ravviva nella nostra consapevolezza, nella nostra vita e nella vita dell’intera nazione. Come risultato, cominciamo ad agire spontaneamente in armonia con la Legge Naturale e a realizzare i nostri desideri con il minimo sforzo, armonizzando le nostre esigenze con quelle dell’intera società.
Questa è la chiave per portare l’invincibilità ad ogni nazione e la pace permanente nel mondo.

Pensate che il pianeta è fuori controllo e non sapete come salvarlo? Ecco una grande novità: rivolgete il vostro amore verso Gaia!

Kant stese il Progetto per una pace perpetua nel 1795. Il brano tratto dal paragrafo 83 della Critica del giudizio, permette di cogliere le prospettive del ragionamento di Kant: «Soltanto a una condizione la natura può conseguire il suo intento finale: ed essa è quella costituzione nel rapporto degli uomini fra loro, che si realizza dove, in una totalità denominata società civile, si forma una potestà legale, che è contrapposta alla menomazione delle libertà dei singoli, nel loro reciproco contrasto: poiché il massimo sviluppo delle disposizioni naturali può effettuarsi soltanto in una tale società». «Il più alto compito della natura relativamente alla specie umana è una società, nella quale la più grande libertà possibile sia unita, sotto leggi esteriori, con una potenza irresistibile, cioè una costituzione sociale perfettamente giusta; perché solo per mezzo dell’adempimento di questo compito può la natura conseguire tutti gli altri fini relativi alla nostra specie»

Perché tutto questo caos mondiale  - Il rinnovamento dell’umanità!
 Kryon - Ovunque guardiamo sulla Terra sembra che le cose stiano peggiorando anziché migliorare. Quando accendete una luce in un posto buio, essa rivela tutte le cose oscure che vi si trovano. State guardando un rinnovamento dell’umanità. Adesso tutti possono dare uno sguardo severo a ciò che si trova veramente lì quando viene accesa la luce. Chiameremo questo gli “Anni della Rivelazione.” Le cose che non erano conosciute da tutti, sono adesso rivelate. Vi dicemmo in precedenza che le cospirazioni saranno sventate. Non si potranno più mantenere segreti, e vedrete molti in posizioni elevate cadere. Cambierà il modo in cui le corporazioni ed i governi vengono gestiti. E l’avete visto anche negli ultimi anni. Quando mai avete pensato che avreste visto l’energia dell’integrità prevalere sulla cospirazione? Sta succedendo ovunque. Questo, mio caro Umano è una nuova consapevolezza. E’ lenta, ma sta succedendo.

La Nuova Gerusalemme sta arrivando

La nuova Gerusalemme, è un concetto, non un luogo. La Nuova Gerusalemme significa pace sulla terra.
Alcuni sentono che il pianeta è fuori controllo con gli uragani ed i terremoti. Adesso, come vorreste portare il pianeta sotto controllo? Che cosa dite alla terra che le vostre generazioni future sentiranno e raccoglieranno ed useranno? Questo può sembrare strano e singolare, ma, se volete è così, rivolgete il vostro amore verso Gaia! Che strano concetto, potreste dire. Potete essere innamorati della Terra? Alcuni di voi possono. Alcuni di voi sanno di cosa sto parlando. Potete amare la Terra come amereste un altro Essere Umano o Dio? Sì! Ecco un invito a provare, perché avviene una cosa interessante. C’è un cerchio di energia che resta lì, quando mettete il vostro amore nella Terra. La compassione e l’amore che immettete nel pianeta sono poi condivisi con quelli che nascono sul pianeta. In altre parole, i bambini la ricevono! Consideratelo come un deposito d’amore che i nuovi bambini del pianeta vedranno ed useranno.


Nessun commento: